A Pasqua sguardo in su per ammirare la cometa con le corna!

0
15

di Emanuela Liaci-

Cari lettori,
quest’anno tutti con il naso all’insù il giorno della Santa Pasqua perché nel nostro cielo, subito dopo il tramonto, attorno alle 21:00, si potrà ammirare il passaggio della cometa definita “cornuta”…

Non è offensivo, per carità, e dovete sapere che questa stella, che ritorna visibile dopo circa 70 anni di attesa, visto che questo è il tempo che impiega a compiere un’ orbita completa attorno al Sole, ha una forma irregolare, acquisita dopo la sua esplosione, che la fa assomigliare alla famosa astronave Millenium Falcon della serie Star Wars e per questo motivo viene denominata “cometa cornuta”.

L’Agenzia Spaziale Europea l’ha definita con la sigla Cometa 12p, si tratta di un grandissimo agglomerato di ghiaccio, polveri e materiale roccioso, formatosi circa 4 miliardi di anni fa e scoperta nel 1812 dall’astronomo Jean Louis Pon e successivamente, riscoperta nel 1883 da William Robert Brooks, da cui prende il nome.

Classificata come cometa crio vulcanica, a differenza della maggior parte delle altre comete, però, il gas e il ghiaccio all’interno del nucleo di 12P si accumulano così tanto che l’oggetto celeste può esplodere violentemente, proiettando verso l’esterno crio magma. Per poterla vedere basterà dirigere lo sguardo verso Ovest, verso quella fetta di cielo dove il Sole scompare oltre l’orizzonte

Il poliedrico Salvador Dali scrisse: “ Quando una persona guarda le stelle è come se volesse ritrovare la propria dimensione dispersa nell’ universo”.

Vi siete mai chiesti a cosa può essere paragonato il cielo oppure quanto è alto?
Eppure ci sovrasta sempre e comunque, è la volta che ci fa da tetto durante le nostre corse quotidiane, poco spesso si alza la testa per ammirarne la bellezza e lasciarci emozionare.

Lo facciamo, forse, una volta l’anno, quando ci dicono che il 10 Agosto cadranno le stelle e invece…credo che il cielo sia simbolo di libertà per la nostra mente e per il nostro spirito., ci accompagna nei momenti di gioia, di tristezza, di riflessione, il cielo stellato ci ispira sogni, ci dà la forza di crederci, a lottare per realizzarli, ci spinge a mettere in discussione i nostri limiti.

Che sia azzurro, stellato, nuvoloso o grigio, il cielo ci ricorda quanto siamo piccoli nell’universo e ci invita a sognare in grande!

Portiamo un pò di questa bellezza nella vita di tutti i giorni, ci aiuterà ad essere migliori e a non lasciarci sopraffare dalla quotidianità.

Buona Pasqua a tutti voi e che possiate avere la fortuna di ammirare il passaggio luminoso della cometa “cornuta”.

Loading

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!