Stardust Bowie by Sukita: la terza settimana di eventi

0
33

It was 1972 that I started it.

And I’m still looking for David Bowie even now”

Masayoshi Sukita

 Cinque appuntamenti per osservare, da altrettanti punti di vista, il mito. Da mercoledì prende il via la terza settimana di eventi che stanno accompagnando la mostra “Stardust Bowie by Sukita”, in corso a Palazzo Fruscione a Salerno ed organizzata dall’associazione culturale Tempi Moderni – con il supporto della Regione Campania e Scabec – e dalla ONO arte contemporanea, con patrocinio del Comune di Salerno del Dipartimento degli studi politici e sociali dell’Università di Salerno. 

Trenta sono gli appuntamenti della rassegna i Racconti del Contemporaneo – IV edizione, Lights on Mars, curata dell’associazione Tempi Moderni con il contributo della Regione Campania-Scabec, Fondazione Carisal e di sponsor privati.

A far da apripista sarà “Ziggy Stardust”. Domani sera (mercoledì 22 gennaio), alle ore 20, a Palazzo Fruscione nell’ambito della sezione “Talk – Le parole illuminate”, Enrico Ariemma terrà l’incontro dal titolo “Ziggy Stardust. Il Semidio Bisessuale – L’amore e il sesso nel mito. Un viaggio nella sessualità dai greci fino ai giorni nostri”. A condurre sarà Stefano Amendola. Un semidio bisessuale in stivali rossi. Ma chi era Ziggy? Un alieno? Un profeta? Un provocatore. Di sicuro era ed è stato un mito leggendario, capace di travalicare i confini della musica tout court. E come tutti i miti, una narrazione intrisa di sacralità tra antichi dei e nuovi eroi. Enrico Ariemma è docente di Lingua e Letteratura latina presso l’Università di Salerno. Malato di Napoli e di filologia, legge, scrive, insegna, cavalca una moto, inforca gli sci, va per mare, vagabonda per mostre, viaggia per le leghe del pensiero e per le strade del mondo.

Giovedì 23 gennaio, alle ore 18, ci sarà un extra talk con Alberto Angrisano e Mariangela D’Amora sul “Potere della voce e i suoi infiniti suoni”. A condurre quest’incontro, tutto giocato sul rapporto tra suono e parola e che consentirà di fare un vero e proprio viaggio alla scoperta del difficile mestiere del doppiatore, sarà Antonella Valitutti.  Alle 20, poi spazio alla musica “Alla Corte del Duca” con il concerto di Carla Marciano Quartet.  Venerdì sera (24 gennaio), alle ore 20, ancora un altro momento di sole note, ed in particolare di quelle del pianoforte, con Bruno Salicone; special guest, Giusi Mitrano.

Domenica sera (26 gennaio), come di consueto, sarà il cinema il protagonista assoluto. Alle 19 il buio in sala farà spazio alla proiezione di “Fuoco cammina con me” di David Lynk (1992). Ad introdurre la visione del film sarà Simona Castellano. In scaletta è prevista anche la performance di Domenico Ingenito.

Redazione SalernoNews24.it

 

NOTA IMPORTANTE. “Ricevendo questa e-mail, e scaricando al link le immagini il destinatario prende atto che queste possono essere utilizzate solo esclusivamente e direttamente per promuovere la mostra “Stardust: Bowie by Sukita” (4 gennaio – 27 febbraio 2020 – Palazzo Fruscione, Salerno) e il lavoro di Masayoshi Sukita dal 16 dicembre 2019 al 27 febbraio 2020. Le immagini dovranno sempre essere corredate dal credito © Photo by Sukita 2020 mai tagliate o modificate.”

Redazione SalernoNews24.it

 

 

 

 

 

 

T

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui