Solidarietà e Legalità, le parole chiave del Premio Prata

0
29

A poco più di 12 km dall’antica Abellinum, in direzione nord,nella Basilica della SS. Annunziata di Prata, nel cuore caldo della terra del sud Italia,si è conclusa sabato pomeriggio la cerimonia solenne di premiazione del “Premio Internazionale Prata”, ideato e curato da Armando Galdo e Antonietta Gnerre.

Direttore artistico Rino Bianchi e presentato dai giornalisti Gigi Marzullo Rai, Barbara Ciarcia, Stefania Marotti, Nello Fontanella, i saluti istituzionali sono stati affidati a Bruno Petruziello – Sindaco di Prata Principato Ultra, Gianni Festa Direttore “IL Quotidiano”.

Emozionanti i momenti dedicati al Cardinale albanese Monsignor Ernest Simoni, unico testimone ancora in vita sopravvissuto alla dittatura comunista, riportata con un monologo tratto dal libro del giornalista e scrittore Mimmo Muolo “Don Ernest Simoni: dai lavori forzati  all’incontro con Francesco”dall’ospite d’onore – l’attore Sebastiano Somma, e la testimonianza della madrina della serata, la scrittrice albanese Denata Ndreca.

La tredicesima edizione, ha visto premiare Premio alla carriera a Matteo Piantedosi Prefetto -Per l’alto senso del dovere e per le spiccate capacità organizzative, rivelando virtù di mediazione e di equilibro nella risoluzione di problemi e conflitti inerenti tematiche legate alla prevenzione, alla sicurezza e ad altre delicate e complesse questioni sociali.

Premio – Impegno Civile e Legalità- Catello Maresca, Magistrato

Un’azione coraggiosa ed inflessibile rivolta a contrastare i crimini più efferati, coniugando l’abilità di docente con la perspicacia dell’attività investigativa, sempre adottando severità di giudizio e severità di condotta.

Premio Giornalismo e Comunicazione- Monica Di Loreto-Un giornalismo brioso e di eccelsa fattura che, accompagnato dalla curiosità di sapere e dalla passione e per la comunicazione e per l’informazione medica sfocia in un lavoro responsabile ed onesto, reso nel rispetto della verità ed al servizio del benessere fisico e spirituale della gente.

Premio speciale della Giuria- Maria Morgante- Direttore ASL Avellino- Per l’universalità di un’azione dirigenziale concentrata sulle attività di monitoraggio, di intervento terapeutico e di gestione dei servizi necessari a tal scopo, un’azione volta a conferire dignità al mondo della salute ma anche in generale impegnata a promuovere crescita e sviluppo del territorio.

Premio Prata Narrativa- Nadia Terranova- Scrittrice- Una scrittura di talento e di qualità per raccontare ai più piccoli ed agli adulti la meraviglia e lo stupore che animano i nostri giorni, con uno stile elegante e con un piglio sarcastico, un tentativo di offrire una dimensione culturale coniando domande di senso pur tra assenze, lacerazioni e distacchi.

Premio territorio e comunicazione- Raffaele Di Francesco- Editore di XD Magazine- Per l’instancabile e preziosa attività di editore e promotore svolta attraverso la rivista XD Magazine, un’attività che si fonda su una rara e perfetta simbiosi di passione ed intelligenza, e che con sensibilità ed apertura coinvolge il territorio  e le giovani generazioni in un discorso altro e nobile.

Premio religione e fratellanza- Don Francesco Stanzione, Parroco- Una testimonianza di speranza e di luce che invita l’uomo a farsi prossimo ed a benedire le bellezze del creato attraverso un’azione pastorale universale svolta a favore del confronto e della comunicazione con l’obiettivo di favorire la crescita della coscienza religiosa.

Premio Irpinia nel mondo, Eugenio Corsi, Attore cabarettista- Protagonista con brio e dedizione, equilibrio ed umiltà di un cabaret che rinasce a ridosso della realtà e che è frutto di una passione artistica multiforme che si pone come obiettivi la crescita della coscienza e lo sviluppo socio culturale sia delle nostre terre sia di quelle più lontane.

Premio Prata poesia, Zingoni Zingonia, Poetessa- L’urgenza del dettato e l’ispirato processo creativo rendono ad una poetica dotata di forza liberatoria e dallo sguardo cosmopolita, laddove lo scandaglio introspettivo viene a ricomporsi in una dimensione che sa di universale e profonda leggerezza.

Premio Prata saggistica, Antonio Ausagna, Saggista- Il mondo indagato dall’autore è sorretto da un’acuta consapevolezza del potere salvifico della parola, che si condensa intorno ad un principio ordinatore di incisiva testimonianza, laddove il grande mosaico tematico della storia si illumina e lievita per raggiungere nuove mete,

Premio territorio e sicurezza Carlo Matarazzo, Direttore Cosmopol- Per la preziosa attività di imprenditoria eccellente, accompagnata dall’autorevolezza che deriva da una vigilanza attenta ed efficace. Per l’instancabile e fecondo impegno sul territorio Irpino e nazionale, in virtù di una passione che si fonda su una rara e perfetta simbiosi di intelligenza, sensibilità e grandi aperture.

Premio ambasciatore della valle del sabato, Annamaria Petrillo, Professoressa- Per un lavoro impegnato su più fronti teso a promuovere ed a supportare con la grazia salvifica delle lettere il mondo della cultura ed il vissuto quotidiano dell’inesorabile tempo che procede.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui