SalerNoir Festival: lo scrittore Leonardo Gori e le degustazioni di vino con SalernoAttiva

Maggio 25, 2019 0 Comments Cultura , Noir 137 Views
SalerNoir Festival: lo scrittore Leonardo Gori e le degustazioni di vino con SalernoAttiva

Dalla storia di Barliario alla degustazione del prezioso Aglianicone

Sarà lo scrittore fiorentino Leonardo Gori, padre del noto e amatissimo colonnello Bruno Arcieri, il prossimo ospite della V edizione del SalerNoir Festival le notti di Barliario, organizzato dalle associazioni Porto delle Nebbie e Amici della Fondazione Menna, con il contributo della Fondazione Carisal e del Comune di Salerno.

Oggi, 25 maggio, alle 18, nell’ottica della collaborazione con altre associazioni salernitane, la serata sarà arricchita dalla partecipazione dell’associazione Salerno Attiva Activa Civitas e del Treno Letterario di Basilicata, e si svolgerà negli spazi della Fondazione Bianca e Filiberto Menna. Gori presenterà il suo ultimo romanzo “La nave dei vinti”, edito da Tea, in dialogo con il giornalista Massimiliano Amato e lo storico Alfonso Conte. Le letture saranno di Cinzia Ugatti Matteo Amaturo. A cura del VinArte di Salerno Attiva, sarà la proiezione del video sul vino Aglianicone della Tenuta Macellaro. Sarà presente il produttore Ciro Macellaro, presidente dell’Associazione Terre dell’Aglianicone, che accompagnerà la degustazione dei vini delle Cantine Macellaro.

Il Treno Letterario della Basilicata fa tappa al SalerNoir Festival le notti di Barliario, grazie all’iniziativa del Circolo Gocce d’Autore di Potenza e, prima della presentazione, i viaggiatori visiteranno il Museo Diocesano, dove, tra l’altro, potranno ammirare il Crocifisso di Barliario. La scrittrice Tina Cacciaglia racconterà agli amici del Treno Letterario, guidati da Eva Bonitatibus e Toni De Giorgi, la leggenda di Barliario, personaggio della Salerno medievale, che dà il nome al festival

Il romanzo di Gori.

Marzo 1939: un piroscafo in avaria, con il suo dolente carico di profughi della guerra civile spagnola, attracca al porto di Genova. A bordo, uomini, donne e bambini, e nella stiva un cadavere non identificato. Bruno Arcieri, capitano dei Carabinieri in servizio a Roma, da poco agente del SIM, viene mandato a indagare sulla presenza di possibili spie sulla nave. Ma la sua missione si complica quando scopre di dover collaborare con un emissario del Vaticano, che deve scoprire se a bordo c’è un misterioso agente segreto in possesso di documenti di vitale importanza per l’immediato futuro.

Il SalerNoir Festival le notti di Barliario ha la direzione artistica di Piera Carlomagno e la direzione organizzativa di Rosanna Belladonna, è organizzato dall’Associazione Porto delle Nebbie con l’Associazione Amici della Fondazione Menna, la Fondazione Carisal e il Comune di Salerno e la collaborazione dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, della Cattedra di Sociologia degli Audiovisivi sperimentali dell’Università di Salerno e delle Associazioni Tempi Moderni, Salerno Attiva, Time Off e Art.Tre.

Info per la Stampa 339.1520237

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply