Premio Elsa Morante 2024: i nomi dei vincitori delle sezioni dedicate ai ragazzi

0
8

Al via l’edizione 2024 del Premio Elsa Morante, quest’anno idealmente dedicato a “La Storia”, il romanzo morantiano che compie 50 anni dalla pubblicazione.

La giuria del prestigioso Premio, presieduta da Dacia Maraini e composta da: Marco CerboEnzo ColimoroLino GuancialeDavid MoranteTiuna NotarbartoloAntonio ParlatiFiorenza SarzaniniTeresa Triscari, ha decretato all’unanimità i tre libri vincitori delle sezioni del Premio Elsa Morante Ragazzi, che saranno letti, da migliaia di giovani lettori in Italia e nel mondo che costituiscono la rete del Morante.

Si tratta di “Il signor conchiglia” (mai più lasceremo le vite dei bambini al mare e alla notte) (Salani). di Gianluca Caporaso che vince il “Premio Elsa Morante Ragazzi – prosa e poesia”, “Storia del mondo, dal big bang a oggi” (La Nave di Teseo) di Giordano Bruno Guerri che vince il “Premio Elsa Morante Ragazzi – La Storia” e “Love harder, le ragazze iraniane camminano davanti a noi” (Solferino) di Barbara Stefanelli che vince il “Premio Elsa Morante Ragazzi – per il Sociale.

Circa diecimila ragazzi provenienti da tutto il mondo (tra gli altri dall’ Albania, Francia, Stati Uniti, Russia ecc,) potranno leggerli e scegliere il libro preferito che si aggiudicherà l’ulteriore Premio Elsa Morante Scuole.

Per i gruppi di lettura italiani e esteri è ancora possibile, fino alla fine di marzo, iscriversi a far parte di questa giuria, mandando una mail di adesione a associazionepremioelsamorante@gmail.com.

Mille ragazzi assisteranno dal vivo all’evento conclusivo che si terrà il 15 maggio presso l’Auditorium della Rai di Napoli. Per tutti gli altri sarà possibile seguire le dirette sui canali facebook e instagram del Premio Elsa Morante e della Rai.

Il Premio Elsa Morante 2024, sarà condotto da Alessandro Incerto e Tiuna Notarbartolo.

L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale Premio Elsa Morante e dalla Rai Campania, è coordinato da Iki NotarbartoloGilda Notarbartolo ne dirige la comunicazione, Umberto Amicucci cura la veste grafica, ed è realizzato in partenariato con: la Fondazione Totò Morgana, Sire – Ricevimenti d’autore, Ninni-Scognamiglio Centro Diagnostico, Diagnostica Anniballo, Arec, Ascione Coralli, Officine Grafiche F Giannini & Figli, Accademia Medeaterranea, Il Confronto, La Dante in Cambridge, Fnism.

Loading

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!