Pane sospeso a Natale come il caffè. Vigilia della solidarietà nel napoletano.

0
42
Dalle 19 del 24 dicembre chi non avrà la possibilità di acquistare il pane potrà ritirarlo gratuitamente presso il panificio Filosa a san Sebastiano al Vesuvio. Una sorta di “pane sospeso natalizio” offerto gratuitamente a Natale per chi non può permettersi di acquistarlo in questi giorni di festa.
A lanciare l’iniziativa all’insegna della sharing economy e della condivisione sono stati il Presidente dell’Unipan, l’associazione panificatori della Campania, Mimmo Filosa ed i consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. La regola del “pane sospeso” è uguale a quella del “caffè”: dopo aver comprato il pane si può decidere di “acquistarne” altro per i più bisognosi. Il personale lo darà riservatamente a chi ne ha bisogno. In questo caso però la produzione è stata offerta interamente dagli organizzatori.
“Sono davvero tante le persone che hanno difficoltà ad acquistare anche il pane. Questa iniziativa – spiegano Filosa e Borrelli – vuole aiutarle in modo concreto e saremo anche molto discreti nel fornire aiuto perché molte famiglie si vergognano di manifestare la propria povertà. Stasera chi vorrà potrà ritirarlo riservatamente al panificio o prelevarlo dalle ceste che saranno sistemate all’ingresso”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui