Legambiente, allievi del Sabatini Menna e Spot School Award contro le trivelle

Marzo 10, 2016 0 Comments Cultura 237 Views

La creatività degli studenti scelta da Legambiente, premiata nel XV Spot School Award.

Numerosi sono gli studenti provenienti da scuole ed Università di tutta Italia che hanno partecipato al concorso di Legambiente “Vota Si per fermare le trivelle” realizzando campagne pubblicitarie social, stampa, tv per fermare le trivellazioni nei nostri mari. Questi lavori verranno selezionati e premiati nell’ambito del XV Spot School Award Mediterranean Creativity Festival, l’evento internazionale sulla comunicazione giovanile che anche quest’anno si concluderà a Salerno il prossimo maggio.
Tra i lavori scelti da Legambiente per la Campagna Referendaria spicca il video “Il futuro non può essere questo” degli studenti Natasha Cuofano, Bruno Della Sala e Raffele Luca Lambiase, della classe 5 G indirizzo Audiovisivo e Multimediale del Prof. Vittorio Morrone del Liceo Artistico Salernitano Sabatini Menna. Il video diverrà così parte integrante della Campagna nazionale di Legambiente per votare Sì la Referendum del 17 aprile.
Una grande soddisfazione per la dirigente del Sabatini Menna, Ester Andreola, per i docenti e per gli stessi ragazzi che hanno espresso così il loro desiderio di difendere il loro ambiente. Soddisfazione che si aggiunge al Bronzo conquistato negli anni scorsi da un altro studente dello stesso Liceo per una campagna sull’Integrazione Razziale proposta dalla Caritas Italiana.
Il tema proposto da Legambiente, è un tema delicato ed attualissimo che invita tutti ad una riflessione e ad una seria azione a difesa del nostro ambiente. Gli studenti del Sabatini – Menna, con grande sensibilità hanno saputo realizzare un progetto a difesa dei nostri mari, scrigni di tesori di grande bellezza e di inestimabile valore ambientale.
Il Premio Spot School Award, in tal modo, conferma la sua mission da sempre incline a sensibilizzare studenti, e non solo, su tematiche di interesse collettivo, come evidenziato anche dagli altri due brief in concorso di Caritas Italiana sul fenomeno dei migranti e richiedenti asilo, e di Parkinson Italia Onlus sulla percezione di una malattia molto presente che colpisce non solo gli anziani.Per questi ultimi due brief la deadline è stata aggiornata all’8 aprile 2016.Le iscrizioni al Premio sono aperte fino ad aprile quindi; le giornate finali dell’evento con il Creative Campus e la presenza di personaggi della creatività e del design si terranno dal 25 al 28 maggio. Il Premio Spot School Award è patrocinato dal Senato della Repubblica da Ferpi, Unicom, Associazione Autori d’Immagini, e supportato dal Comune di Salerno, Rai Pubblicità, con partner Fausto Lupetti editore, Fedrigoni, Grafica Metelliana.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply