8 Marzo. Essenza di donna: l’incontro di salernonews24 per le donne

0
15

Essenza di donna è il titolo di quest’anno, del consueto appuntamento di marzo, organizzato dall’Associazione Culturale Contaminazioni e dal quotidiano on line salernonews24, per parlare di donne.

Come sempre l’incontro ha la finalità di dar la possibilità di ascoltare testimonianze di vita vissuta da donne, di creare ponti, di intessere trame di racconti che aggiungono qualcosa alle vite di ciascuno. Un incontro, dunque, che ha unito Salerno, Firenze e Milano in una narrazione corale dove la bellezza si sposa con la forza di ogni donna.

L’incontro, moderato da Claudia Izzo, direttore di salernonews24 e presidente dell’Associazione Culturale Contaminazioni, ha visto la presenza, come ospite d’onore, di Filomena Lamberti che ha condiviso la sua dura testimonianza.

Colpita dall’acido sul volto per mano dell’ex marito alle quattro di un mattino nel maggio 2012, Filomena  ha vissuto un incubo che l’ha vista affrontare ben  trenta interventi chirurgici mentre il processo, ” per maltrattamenti in famiglia”,  ha portato l’ex marito, reo di tale orrore, ad  una pena di soli 15 mesi con un rito abbreviato. In tutto questo, Filomena non è stata mai interrogata da nessun avvocato. Mentre infatti il processo si svolgeva in tempi rapidissimi, lei lottava in ospedale tra i tanti interventi, facendo i conti con il suo nuovo volto. Filomena oggi porta la sua testimonianza nelle scuole, parla ai ragazzi,  apre loro gli occhi sulle tante forme di violenza da cui dover stare lontani.

Sono intervenuti  all’incontro Clotilde Baccari Cioffi, Presidente dell’ Associazione Hortus Magnus e del Parco Storico Sichelgaita; Maria Gabriella Alfano, architetto e Presidente dell’Associazione Culturale L’Iride, Denata Ndreca, poeta albanese in Italia da vent’anni, in collegamento da Firenze;  Francesca Callipari, critico d’arte, in collegamento da Milano; Gennaro Saviello, unica presenza maschile della serata, studioso di Linguistica Italiana e della Storia del Melodramma.

Perchè ogni donna ha una storia da raccontare, tra bellezza e coraggio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui