Al Liceo Parmenide di Vallo tutto pronto per il teatro.

0
8

Con il musical un nuovo modo di interagire e comunicare.

Il teatro è un lavoro artigianale che richiede apprendistato, tecniche da trasmettere nel rapporto diretto per via orale. La pedagogia teatrale richiede pazienza e tempo, molto tempo. L’apprendimento di qualsiasi arte presuppone un oggetto concreto da studiare: nella musica è il suono, nella pittura è il colore, nell’architettura sono il volume, la linea, la luce. Allo stesso modo, esiste uno specifico oggetto dell’arte teatrale: l’azione. Nel musical l’azione viene portata avanti sulla scena non solo dalla recitazione, ma anche dalla musica, dal canto e dalla danza. Fare il regista significa accollarsi un lavoro enorme, la creazione di un qualcosa di cui devi seguire la gestazione, il parto e poi la crescita.
La Professoressa Noemi Lenza è la regista del musical voluto dal Dirigente Scolastico Francesco Massanova dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Parmenide” di Vallo della Lucania. Noemi, coadiuvata dai suoi stessi ragazzi che hanno collaborato attivamente in tutto – dalla stesura, alla sceneggiatura e alla scenografia creata e realizzata con l’aiuto del Professore di arte Leonardo Ricci – ha avuto la capacità e soprattutto il coraggio di seguire ben centocinquanta allievi. Come tutti i dilettanti che si rispettino, questi ragazzi recitano per passione, senza scopo di lucro. Noemi è riuscita ad avvicinare al Teatro persone che avevano poco o nessuna esperienza di palcoscenico, in un percorso che li ha divertiti ed impegnati.
Cogliere profondamente il senso del gioco che sottende all’attività teatrale è il grande segreto della recitazione, ritrovando lo stato infantile per approcciare nuovamente quella capacità straordinaria di vedere il mondo e di giocare. La grande sfida di Noemi è ricreare, rivivere e far rivivere un anno scolastico dei mitici anni Ottanta da parte dei ragazzi, ma con la consapevolezza dell’adulto e con un pizzico di Arte. Il gruppo e la sua eterogeneità costituiscono la ricchezza maggiore di questi ragazzi dell’Istituto Parmenide, delle varie classi e sezioni, che li fa sentire come una vera e propria squadra, legati indissolubilmente allo stesso destino al di là dei picchi delle singole capacità. Sperimentando e allenandosi con impegno profondo sono arrivati ad essere credibili, spontanei, fantasiosi…
A Vallo della Lucania anche nel mondo dell’arte e del teatro ora c’è una piccola ma grande realtà. Questo lo si deve anche al Professore Francesco Massanova che, nel giro di tre anni, ha saputo traghettare il vecchio Liceo in questa nuova, bella realtà, l’Istituto di Istruzione Superiore Parmenide, che comprende ben quattro Licei : il Classico, il Liceo delle scienze umane, il Linguistico ed il Liceo musicale. La realizzazione di questo Musical è stato uno dei modi più geniali di creare una commistione dei diversi licei, di spingere i ragazzi a fare squadra e di creare delle occasioni in cui si sono potuti integrare e lavorare insieme. Il Preside ha ritenuto di sottolineare, minimizzando l’impegno da lui profuso per il raggiungimento degli obiettivi che tutti possiamo constatare, sostenendo che avrebbe solo seguite le direttive “venute dall’alto”… Ma noi sappiamo bene che non è così. È soprattutto grazie al suo modo di interpretare e seguire le direttive, all’impegno profuso da tutti e specialmente, come dicevo, alla dedizione totale e appassionata della Professoressa Lenza. Noemi è un vero ciclone. Ha travolto tutti. Il suo musical è proprio come lei (ho visto le prove!) : bello, grintoso, pieno di gioia di vivere. In questo spettacolo la dolcezza è rappresentata da una graziosa ragazzina di 18 anni, che frequenta la Quarta B, Giusi Vassallo. Sono rimasta colpita dalla gioia che mostrava mentre eseguiva il suo pezzo di danza senza mai smettere di sorridere e dalla semplicità ed allegria con cui si è integrata nel resto del gruppo. Brava Giusi e …brava Noemi, perché tutto quello che tu tocchi non diventa oro ma armonia. Ad maiora semper !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui