Al FRAC di Baronissi viaggio nella Capitale della Cultura 2019: Matera

0
0

Al Frac di Baronissi sarà inaugurato oggi, alle ore 17.00, l’evento culturale “Matera: un viaggio nella società lucana tra architettura, fotografia e cinema”, che si svolgerà fino al 21 febbraio.
Matera, Capitale della Cultura 2019, verrà presentata come caso-studio, la città riportata negli scritti di Carlo Levi, illustrata nelle foto di Bresson, studiata da sociologi come Gilberto Antonio Marselli e l’americano Frederic Friedmann, riprogettata da architetti come Ludovico Quaroni, verrà “raccontata” attraverso scatti fotografici, proiezioni di film e documentari.
L’evento, ideato e curato dall’architetto Valentina Cirillo, in collaborazione con i soci dell’Associazione fotografica Colori Mediterranei di Salerno e l’Associazione Culturale Fonderie Culturali di Baronissi, vedrà la partecipazione del sociologo, professore Gilberto Antonio Marselli e dell’architetto, professore Nicola Pagliara, che interverrà sull’evoluzione sociale ed architettonica di Matera.
Saranno presenti il Sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante, il Sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri, il Presidente dell’Ordine degli Architetti di Salerno, Maria Gabriella Alfano, il Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Matera, Francesco Gioia.
Da oggi al 21 febbraio, dunque, foto storiche di una Matera anni ’50 saranno esposte accanto agli scatti della Matera contemporanea, si assisterà a proiezioni di film, da Pasolini a documentari girati da giovani registi curate da Fonderie Culturali.
Il 21 febbraio ci sarà una tavola rotonda, tenuta dai presidenti degli Ordini degli Architetti di Salerno e Matera
che intende raccontare la città di Matera, la sua rinascita sociale, il suo risollevarsi dal forte degrado, dove la fragilità sociale ha trovato riparo nella Natura, dove la tradizione si è unita all’Architettura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui