V-Day: Governatore De Luca testimonial d’eccezione e scoppia il caso

0
32

Ieri il tanto agognato giorno del vaccino, oggi quello delle polemiche.

Ieri in Italia sono arrivate alle 7.20 del mattino, le prime 9750 dosi del vaccino per combattere il Covid-19, il vaccine Day, insomma. Così stesso ieri, nella tenda allestita all’esterno dell’ospedale Cotugno di Napoli, il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca ha fatto da apripista facendosi inoculare una dose anti-Covid.

Postato su Facebook la foto che immortala il momento ha commentato sul social:  Mi sono vaccinato. Dobbiamo farlo tutti nelle prossime settimane. È importante per vincere la battaglia contro il #Covid19 e tornare alla vita normale. Senza abbassare la guardia e rispettando le norme. #VDAY .

Subito le polemiche: ma le prime dosi del vaccino Pfizer/Biontech non erano riservate alle fasce più fragili ed a  medici, infermieri, operatori socio-sanitari? Sembrerebbe che, ne’ altri politici a livello nazionale, ne’ lo stesso Santo Padre siano stati ancora raggiunti dalla dose del vaccino. A sentire Luigi De Magistris, sindaco di Napoli  è stato un “inqualificabile e indegno abuso di potere”.  Intanto la battaglia al Covid ha inizio,  confidando nelle Scienza

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui