Sottoscritto stamane in Questura il rinnovo del progetto “SOS Sordi”

0
71

La durata è triennale-

Stamane presso la Questura di Salerno è stato sottoscritto il rinnovo del progetto “SOS Sordi”, con durata triennale a partire dalla data odierna. Il Questore della provincia di Salerno, Pasquale Errico, e dal Presidente della Sezione Provinciale di Salerno dell’Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi, Assunta Salzano, hanno sottoscritto il rinnovo di questo importante progetto finalizzato a garantire, alle persone sorde, l’accesso ai servizi di emergenza, tramite applicazione per smartphone e tablet.

Ideato in collaborazione con la Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato e promosso dall’Ente Nazionale Sordi, “SOS Sordi” rappresenta una delle più importanti iniziative della Polizia di Prossimità per prestare soccorso in caso di incidenti, di  infortuni, aiutando le fasce più deboli della popolazione vittime di reati.
Importante è la  sinergia con l’Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi che promuove l’integrazione dei sordi nella società, tutela, rappresenta, promuove e valorizza la dignità e l’autonomia della persona sorda, i suoi pieni diritti di cittadinanza in tutti i campi della vita, promuovendo iniziative nel campo della ricerca tecnologica e della sperimentazione di nuove tecnologie per l’abbattimento delle barriere nella comunicazione e nell’informazione.

Come funziona questo servizio? Questo servizio si attiva selezionando l’icona del poliziotto e successivamente quella relativa al tipo di soccorso richiesto. Immediatamente si genera una e-mail che viene ricevuta e presa in carico dalla sala operativa della Questura.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui