Salerno risponde all’urlo di dolore di Amatrice

0
19

Grande solidarietà in città –

Sgomento, dolore per le centinaia di vittime delle zone colpite dal sisma, per i feriti, per le famiglie distrutte. Il ridente paese laziale, come le altre zone colpite, fino a ieri meta turistica, è oggi un paese fantasma.

Salerno si mobilita e attraverso le associazioni tende la sua mano di solidarietà.
L’AVIS di Salerno sta effettuando una raccolta straordinaria di sangue. Domani, venerdì 26 agosto e lunedì 29 si potrà donare all’Ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno; sabato 27 all’Ospedale di Cava de’ Tirreni; domenica 28 all’Ospedale di Battipaglia dalle 8,00 alle 11,30.
Le sacche saranno a disposizione del Centro Sangue Regionale e Nazionale.
L’associazione “Dona con Amore” si sta facendo portavoce di questa iniziativa, mentre il Centro Cepis in Piazza San Francesco sarà aperto oggi 25 e domani 26 agosto dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 17, 00 alle ore 20,00 per la raccolta di generi di prima necessità.
“Teatro In Stabile” da sempre vicino ai temi sociali ha creato un punto di raccolta a Fratte, in via Dei Greci aperto oggi pomeriggio dalle ore 16,00 alle ore 19,00 presso il campetto del rione Qui, sabato 29, tutto quello che sarà donato sarà preso in consegna dal personale della Protezione Civile.

Generi di prima necessità da raccogliere: cibi a lunga conservazione- zucchero, sale, tonno, fagioli, carne in scatola, latte, biscotti, fette biscottate, pasta, caffè, marmellata, etc

Prodotti per l’igiene personale: sapone, tovaglioli, shampoo, carta igienica, bagnoschiuma,asciugamani, accappatoi, dentifrici, spazzolini…

Indumenti in ottimo stato:bianheria intima, maglioni, scarpe, pantaloni, giacche a vento…

Claudia Izzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui