Salerno piange la morte del fotografo Ciro Fundarò.

0
31

Incredulità e sgomento-

Il suo sguardo ha fotografato attimi, immortalato frammenti di vite. Colto particolari. Ha indagato su forme ed espressioni. Ha registrato emanazioni luminose di oggetti. E di sorrisi.
Quello stesso sguardo è ora chiuso nel persempre.

E ‘stato trovato privo di vita nel suo appartamento in via Da Procida, Ciro Fundarò, classe ’77, apprezzato, stimato, amato, fotografo salernitano. E’ stato fotografo personale dell’attore Yari Gugliucci, di tanti altri artisti, ha collaborato con magazine e canali televisivi, è stato alla ricerca della sua dimensione tra Salerno e Roma, ma soprattutto è stato un animo sensibile. Un linguaggio estetico, il suo, che colpiva, piacendo.

Sulle cause del decesso sono in atto le indagini sebbene le circostanze del ritrovamento del corpo farebbero pensare al suicidio. Salerno piange il professionista, l’uomo, lo spirito artistico.

Claudia Izzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui