Salerno, movida sicura, sanzioni per chi non rispetta la normativa

0
10

Effettuati numerosi controlli nell’ultima  settimana, intensificati  in questo fine settimana in tutta la provincia di Salerno, con le forze dell’ordine impiegate nei servizi di ordine pubblico, per garantire la sicurezza della “movida” al fine di prevenire  episodi di inosservanza delle norme, con particolare riferimento all’obbligo dell’uso della mascherina,  all’evitare il formarsi di assembramenti ed al rispetto degli orari di chiusura e di limiti agli spostamenti previsti.

Ciò al fine di garantire la serena fruizione  dei luoghi dei centri urbani, con un comune senso di responsabilità  e favorire altresì la diminuzione dei contagi.

I servizi di vigilanza sono stati svolti da tutte le forze dell’ordine del territorio, nei luoghi di maggior aggregazione  della provincia, attraverso  l’Ordinanza del Questore della provincia di Salerno, in perfetta intesa con i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e con l’importante contributo dell’Esercito Italiano e delle polizie locali, in particolare con la Polizia Municipale di Salerno e con la Polizia Provinciale.

Di seguito i “numeri” del piano d’intervento “interforze” nell’ultimo fine settimana:

  • 7031 persone controllate;
  • 3974 veicoli controllati;
  • 1209 esercizi pubblici controllati;
  • 19 persone sanzionate per mancato uso della mascherina;
  • 3 titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto della normativa anticovid.

 

Tra le sanzioni elevate, 19  sono state irrogate nei confronti di persone che non rispettavano l’obbligo di indossare  i dispositivi di protezione individuatli ( c.d. mascherina), o per altre condotte previste dalle misure di contenimento previste dalla normativa Covid.

Tra  queste ,sul capoluogo salernitano, in piazza Monsignor Grasso, nella scorsa notte un giovane di un comune adiacente a quello di Salerno è stato controllato alle ore 4 circa, ben oltre l’orario del coprifuoco previso alle ore 24:00, mentre si trovava in quella zona in assenza di motivazioni  relative a lavoro, salute o necessità ed è stato sanzionato  ai sensi della normativa Anticovid che prevede  attualmente le limitazioni degli spostamenti  dopo le ore 24.

Sanzionato sul capoluogo cittadino, nella zona del Centro, anche un esercizio commerciale per occupazione non autorizzata di suolo pubblico.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui