Rissa sul Lungomare di Salerno a maggio 2021: arrestati 15 minorenni. Borrelli: “Degrado culturale senza precedenti”

0
31

Borrelli: “Un episodio, da noi denunciato, rappresentativo di un degrado culturale senza precedenti. Condanne severi, interventi sulle famiglie e rieducazione totale.

Per la rissa scoppiata lo scorso 15 maggio a Salerno con due ragazzi finiti accoltellati, nella mattinata del 26 ottobre la Polizia di Stato, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori, ha eseguo 15 misure di custodia cautelare a carico di altrettanti minori. 10 finiranno all’Istituto Penitenziario Minorile mentre gli altri 5 sconteranno la pena presso una comunità.

L’episodio fu denunciato anche dal Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli: “Un sabato sera che si tramuta in violenza con due ragazzi che finiscono accoltati è l’emblema del degrado sociale che stiamo affrontando. La movida e la socialità non possono essere questo, non può essere la violenza inaudita l’unico linguaggio con il quale una certa fetta della popolazione giovanile riesce ad esprimersi.  La soluzione a questo non può che passare per condanne esemplari, interventi sulle famiglie di questi minorenni ed un’intensa campagna di rieducazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui