Quelle pizze “gourmet” che “gourmet” non sono. A Salerno una denuncia ed una sanzione

0
97

-di Edoardo Maria Duilio-

L’ hanno chiamata “Margherita” l’operazione che  ha visto accendere i riflettori dei  militari dei reparti per la Tutela Agroalimentare di Torino, Parma, Roma, Salerno, Messina  sulle pizzerie di tendenza ” a grande firma” che offrono appunto prodotti “gourmet”. Il tutto ha  fatto sì che venissero  denunciati  i titolari di ben 7 note pizzerie gourmet in tutta Italia, di cui 2 a Salerno, sequestrati 20 kg di prodotti agroalimentari, elevate 6 sanzioni per 18.334 euro e trasmesse tre diffide.

Nei menù di alcuni locali venivano specificati alimenti come freschi mentre erano congelati, prodotti DOP e IGP, di origine protetta e a indicazione geografica protetta mentre invece si trattava  di ingredienti non iscritti nei marchi protetti.  Si è poi riscntrata la mancanza di indicazioni sugli allergeni nei menù e mancava la rintracciabilità di alcuni ingredienti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui