Pontecagnano-Faiano: dopo il pattinodromo l’affidamento delle altre strutture sportive

0
11

Tante e strutture, l’amministrazione comunale è pronta-

E’ stata affidata all’Asd Sport Lab la struttura di via Umbria, dopo l’apposito avviso pubblico dell’ amministrazione Comunale di Pontecagnano -Faiano. Questa è stata infatti  l’ unica associazione ad aver presentato una proposta progettuale per la rigenerazione, riqualificazione, ammodernamento e sviluppo del pattinodromo. La gestione durerà 14 anni,  necessari per poter rientrare dell’investimento iniziale di circa 95mila euro, garantito dall’Asd Sport Lab per la realizzazione di interventi di sistemazione e manutenzione

Ora toccherà agli altri impianti sportivi comunali non ancora affidati; si tratta delle strutture di via Toscana a Pontecagnano, parco Padre Pio in località Sant’Antonio e via Montegrappa a Faiano già individuate in precedenza dal Consiglio Comunale.L’obiettivo, come più volte ribadito, è rivolto alla valorizzazione di importanti spazi di aggregazione per incentivare la promozione e la partecipazione allo sport, soprattutto dei giovani, attraverso procedure di gestione che garantiscano risvolti migliorativi in termini di contenimento della spesa, efficacia, efficienza ed economicità dei servizi offerti alla collettività.

“E’ una programmazione – afferma il Primo Cittadino Ernesto Sica – che reputo davvero rilevante in quanto all’insegna di partnership finalizzate, come nel caso del pattinodromo, alla riqualificazione complessiva di aree importanti del territorio con la volontà di valorizzarle e renderle, nel giro di poco tempo, grandi poli di attrazione giovanile e sportiva. Sono convinto che simili esperienze possano concretamente contribuire alla crescita della Città e al recupero di spazi nevralgici”.

“Dopo mesi e mesi di lavoro – dichiara il Consigliere comunale Giuseppe Malandrino – abbiamo finalmente concretizzato anche l’affidamento del pattinodromo comunale che rappresenta un importante centro di aggregazione per il nostro territorio. Adesso andremo avanti senza sosta, con passione e determinazione, per definire le procedure di gestione degli altri impianti comunali a favore di società e associazioni che possano garantire le migliori condizioni possibili per la valorizzazione e l’efficienza delle strutture e per la promozione della pratica sportiva tra i cittadini, in particolar modo giovani. Sono gli aspetti di questa programmazione che abbiamo sicuramente più a cuore e sono i motivi alla base, sin dall’inizio, del mio impegno di Consigliere delegato allo sport”.

Antonietta Doria

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui