Oggi attivisti in spiaggia con il progetto MeetUp, per un mondo pulito

Settembre 2, 2018 0 Comments Attualità , Cronaca 314 Views
Oggi attivisti in spiaggia con il progetto MeetUp, per un mondo pulito

Impegno e buona volontà: gli attivisti son pronti !-di Antonietta Doria-

Ore 8.00 per l’ appuntamento alla spiaggia libera nei pressi del Villaggio del Sole ed ancora, da Santa Croce a località Brizzi nel comune di Sapri, ad Eboli presso la spiaggia adiacente il Campolongo Hospital, a Battipaglia nei pressi del lido Malibu:  queste sono solo alcune delle zone in cui gli attivisti saranno presenti per ripulire le spiagge.

Gli attivisti dei MeetUp della provincia di Salerno, in prima fila il Dott Catello Labiase,  insieme ai cittadini, ai simpatizzanti e ai portavoce del Movimento 5 Stelle, saranno sulle spiagge libere del litorale salernitano con il progetto Cura una Spiaggia. L’iniziativa, già alla sua seconda stagione, vedrà coinvolti diversi arenili dalla Costiera Amalfitana alla Costa Cilentana, passando per il comune capoluogo.Da Giugno 2018 a settembre, ogni week end, gli attivisti si sono ritrovati , muniti di guanti, rastrelli, pinze, buste e tanta buona volontà per un progetto apprezzato dalla gente e da tanti bambini per dar vita alla raccolta di rifiuti e differenziati , assicurandosi, successivamente, che gli stessi venissero prelevati da Salerno Pulita.Interviste ai bagnanti e dirette FaceBook, hanno caratterizzato queste uscite, di qui l’idea di focalizzarsi anche sulla raccolta delle cicche di sigarette, dannosissime per la salute, quando fumate, e per l’ambiente, quando abbandonate.
  

#CURAUNASPIAGGIA è una campagna di informazione, sensibilizzazione e attivismo civico in linea con le scelte politiche intraprese dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa che ha lanciato l’hashtag #IoSonoAmbiente. L’obiettivo è quello di informare i bagnanti e la cittadinanza tutta, sui comportamenti virtuosi e sulle buone pratiche da attuare in spiaggia nel rispetto dell’ambiente e della tutela del territorio, in tal senso è fondamentale non abbandonare rifiuti quali buste, bottiglie, lattine, cicche di sigaretta, stovieglie, bicchieri, cannucce e in generale e contenitori in plastica e usa-e-getta. Inoltre, il secondo obiettivo di questa azione, ben più importante, è quello di sollecitare le amministrazioni comunali e i soggetti che ne hanno competenza, a prendersi cura delle spiagge libere garantendo adeguate condizioni igieniche, disinfestazione e pulizia costante, bidoni per la raccolta differenziata, accessi in sicurezza per le persone con disabilità motoria, docce e bagni pubblici, collegamenti con gli autobus del trasporto locale, fermate con pensiline d’attesa, piste ciclabili e ove possibile servizi di salvataggio.

    

Cura una Spiaggia è un’azione concreta che si pone coerentemente in scia con i temi portati avanti da sempre dal Movimento 5 Stelle, che sin dai suoi esordi è vicino alle tematiche ambientali e che anche di recente è stato impegnato nell’organizzazione della giornata #IoSonoPlasticFree dedicata al tema della riduzione della plastica usa e getta e del suo corretto riciclo e smaltimento.

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply