Numerose irregolarità accertate in bar, discoteche e “Compro oro” salernitani

0
2

Continuano i controlli-

Tante le irregolarità riscontrate nella notte tra il 22 ed il 23 luglio dagli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, negli esercizi pubblici di Salerno.

Nel corso del servizio di controllo i poliziotti hanno ispezionato in particolare, 7 bar e 2 discoteche, accertando che tre bar (uno in zona orientale e gli altri due in pieno centro cittadino) diffondevano musica oltre l’orario consentito dalla normativa vigente in materia di emissioni sonore e, pertanto, li hanno contravvenzionati ai sensi dell’Ordinanza Sindacale per un importo di 516,00 euro a locale.

Tale operazione si inserisce in una più ampia e pianificata attività di vigilanza che, nelle decorse settimane, ha portato al controllo di 19 esercizi di commercio oggetti preziosi, in particolare quelli che effettuano la compra vendita di oro. Varie sono le irregolarità emerse, anche in questo caso. Sette negozi di ” Compro oro” hanno omesso di registrare sull’ apposito registro, vidimato dalla Questura, le operazioni di acquisto e vendita degli oggetti preziosi usati, oppure, hanno venduto i preziosi acquistati prima che fosse trascorso il termine di dieci giorni durante il quale gli stessi dovevano rimanere a disposizione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza per le verifiche di competenza.
Il personale della Polizia Amministrativa ha altresì accertato che in un esercizio commerciale era esercitata l’attività di commercio preziosi in mancanza della prevista licenza rilasciata dal Questore.
Nei confronti degli otto esercizi di commercio preziosi il Questore di Salerno ha emesso il provvedimento accessorio di sospensione dell’attività per sette giorni.

Claudia Izzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui