La kermesse Vinarte 2017 chiude i battenti guardando al futuro.

Maggio 10, 2017 0 Comments Cronaca 1529 Views
La kermesse Vinarte  2017 chiude i battenti guardando al futuro.
Vino e Arte d’amare.-
Si è conclusa con consenso di pubblico la kermesse enoculturale VinArte, giunta alla sua VIII edizione. Tantissimi i fedelissimi, gli  artisti,  gli appassionati, fotografi, addetti ai lavori, giornalisti, viticoltori, associazioni, imprenditori, docenti, studenti, curiosi e turisti che si sono recati al Complesso Monumentale di Santa Sofia per le mostre proposte con circa sessanta artisti in esposizione, per  gli incontri, seminari, le degustazioni ed i laboratori.
Negli ultimi giorni Gianni Mauro dei Pandemonium, musicista compositore e attore teatrale, di ritorno da Pechino, ha presentato la sua autobiografia, con Vania De Angelis.
Presso Botteghelle65 si è avuta una Verticale 2009, 2014 e 2015 del vino “Colle santa Marina” dell’ Azienda Agricola Giuseppe Apicella, a cura del sommelier Andrea Moscariello – Master Wine.
La scrittrice Tina Cacciaglia ha conversato con Cristina Santonicola  sul suo romanzo “Mitta – storia di una capuzzella”. Grazie alla partecipazione dell’associazione fotografica Circolo Colori Mediterranei è stato possibile conoscere Mitta attraverso i loro scatti fotografici, conoscere e capire i luoghi narrati.
A seguire è stata organizzata la presentazione del libro “Storia della musica napoletana” di Mino Remoli con Modera Vania De Angelis.
Lino Vairetti,  Leader del gruppo storico degli Osanna, ha presentato il suo ultimo lavoro discografico in Cd e Vinile Pape Satan Aleppe e il nuovo video Taka Boom girato nel Museo d’arte moderna Cam di Napoli.
Di grande importanza da un punto di vista divulgativo è stato il seminario rivolto agli studenti del Liceo Da Procida di Salerno “Mangia sano fai sport i primi passi per combattere il nemico chiamato malattia rara” – organizzato dall’Associazione Nazionale Malattie Rare Onlus, moderato dalla direttrice di salernonews24.it, Claudia Izzo. Presenti all’incontro Elio Ciarleglio, presidente dell’Associazione Nazionale Malattie Rare, Pasqua Milazzo Vice -Presidente,  Massimiliano Mercede, maestro e fondatore dell’associazione sportiva dilettantistica Kami No Kan, il dottor Mattia Spanuolo, medico chirurgo e biologo, Sandra Nati, ingegnere chimico e insegnante di yoga.
Il  Seminario sull’Aglianicone ha riscosso interesse  con Giuseppe Capo, Presidente dell’associazione Associazione Terre Dell’Aglianicone; Nuzzo Vitale, Professore Unirvistà degli Studi della Basilicata; Giuseppe Celano, professore Università degli Studi di Salerno. La degustazione,poi, dell’Aglianicone è stata a cura aziende associate guidata da Marianna Coppola Assaggiatore ONAV. A moderare, Ciro Macellaro, Delegato Onav Salerno
“Rosso dala terra” Delta 3 Edizioni è stato il testo presentato di Nicola Di Iorio con  Katya Tarantino, Biologa Nutrizionista e Presidente Associazione Pabulum. Al termine si sono avute le degustazioni a base di
Caciocavallo – Fattorie Di Guida; Sfogliatine alle mandorle – Locanda “La Molara”; Passito di Pantelleria – Argenziano; Aglianico e Greco di Tufo – Azienda Vitivinicola “Sertura”vini d’Irpinia; Sella delle Spine – Caggiano.
Caratteristica di questa edizione di VinArte è stat  la presentazione de “Le tipicità locali e la promozione del territorio, La tirata di Calabritto e l’olio di Atena Lucana”, con Roberto De luca, Assessore Bilancio e Sviluppo Comune di Salerno, Gerardo Di Trolio, Presidente FISAV CFC Avellino e FNI CFC Salerno; Gelsomino Centanni, Sindaco di Calabritto; Pasquale Iuzzolino, Sindaco di Atena Lucana; Giuseppe Aversano Presidente Grotte di Castelcivita. e conclusioni sono state a cura di Mariarosaria Vitiello, Consigliere Politico Provinciale con delega alle Politiche Culturali Educative e scolastiche. Ha moderato i il giornalista Gelsomino Del Guercio.
In degustazione: connubio di sapori tra La Tirata di Calabritto e l’olio di Atena Lucana
“Tradizione, storia, usi e costumi del popolo cetarese” Edizioni Magna Grecia è il libro che è stato presentato  dal  prof. Alfonso Conte, con Gennaro Pane, autore; Mario Sessa, editore .
Suoni d’Artista ha  presentato: NapoliEllenica del cantautore letterario Manuel Miranda
“Mandala sotto le stelle” è il  Laboratorio Creativo con SANTA ROSSI, Life Coach, Artis.ta, Autrice
Enzo Landolfi ha presentato  la quarta edizione di “158 comuni – ricette, filmati – Salerno una provincia da gustare” con Milena Carducci, Coautrice; Mario Infante, Coautore; Claudia Izzo, Coautrice; Giuseppe Lauriello, Coautore; Maria Rosaria Pagnani, Coautrice; Antonietta Piscione, Coautrice.
Voce narrante: Azzurra Liliano, Attrice teatrale. Ha moderatoAntonio Vacca, Cibista tirrenico.

A  chiusura Suoni d’Artista del produttore Mario Bocaletto  con la splendida voce accattivante di Sara Magdalena.

Lo show Cooking ha ospitato il Pastificio Piperita di Salerno e La Tirata di Calabritto.L’artista Vincenzo Caiella  ha disegnato l’etichetta artistica delle bottiglie, in serie limitata, di questa ottava edizione di VinArte, mentre il manifesto VinArte 2017 è stato realizzato, come sempre, dal graphic designer Antonio Iovane.

Redazione
Le fotografie sono a cura di Simona De Luca
 di Marcello Ferrante (Associazione Culturale Fotografica Colori Mediterranei)

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply