La battaglia della Fials per le indennità ai familiari degli operatori sanitari morti per il Covid19

0
267

Conferenza Stampa il 2 Luglio-

Un urlo disperato quello della Fials che, in merito all’emergenza Covid 19 sta  conducendo una battaglia a livello nazionale per vedere riconosciute le indennità alle famiglie di operatori sanitari che hanno subìto un lutto a seguito alla pandemia che ha avvolto il mondo. Secondo il sindacato, gli operatori in questione devono essere  assimilati ai soldati che perdono la vita sul campo di battaglia o ai caduti nello svolgimento delle proprie mansioni, in modo che sia lo Stato a farsi carico delle famiglie.

Anche a Salerno il sindacato porta avanti tale iniziativa. I dettagli del progetto saranno presentati in una conferenza stampa giovedì 2 luglio 2020 alle ore 11.30 presso l’aula “Trotula de Ruggiero” del plesso amministrativo dell’ospedale di Salerno “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” (Via San Leonardo).

Prenderanno parte i vertici della Fials salernitana.

Una iniziativa importante quella della Fials non tanto per la proposta fine a sé stessa, ma questa vuole porre l’attenzione solo su alcune categorie professionali legate al comparto della Sanità, per intenderci, Medici, Infermieri e operatori sanitari a vario titolo, non sul resto del firmamento variegato del lavoro. Attenzione che non dovrebbero essere da meno rispetto tante altre categorie professionali che sia in questa vicenda emergenziale e sia nelle tante altre che quotidianamente svolgono il proprio lavoro quotidiano, accettando l’ordinarieta’ e la eccezionalità, che il proprio lavoro comporta, sia esso lavoro qualificato, o altamente professionale o legato alla maestria, lavoro che si è scelto accettandono rischi e benefici.

Loading

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!