Ikea Salerno sostiene “Il fiore all’occhiello”

0
37
dav
dav

A partire da mercoledì 12 maggio IKEA Salerno ospita “Il Fiore All’Occhiello”, il progetto di inclusione sociale dell’Associazione Luna e L’Altra finalizzato alla formazione e all’inserimento lavorativo, con particolare attenzione verso le donne a cui l’Associazione assicura supporto con consulenze specifiche (mediche, legali, psicologiche) e azioni di mediazione sociale, linguistica e culturale.

Durante l’intera giornata, i visitatori del negozio potranno conoscere il progetto e sostenere concretamente l’iniziativa attraverso l’acquisto di borse, quadretti e taccuini nati dalle fodere IKEA di divani fuori produzione e realizzati dalle persone che, grazie al laboratorio sartoriale, hanno la possibilità di costruirsi una professionalità e raggiungere una graduale autonomia socioeconomica.

Inoltre, a partire sempre dal 12 maggio, IKEA Salerno ospiterà alcune delle creazioni della sartoria sociale “Il Fiore all’occhiello”: abiti, maglie, gonne e fasce realizzati con stoffe IKEA e tessuti tipici africani coloreranno gli spazi espositivi dello store di Baronissi.

Siamo felici di poter dare il nostro contributo ad una realtà così preziosa per il territorio come quella del laboratorio sartoriale “Il Fiore all’occhiello” dichiara Anthony Joseph Iuliano, Market Manager IKEA Salerno Baronissi “Come IKEA lavoriamo ogni giorno per avere un impatto positivo sulle persone delle comunità in cui operiamo e sul Pianeta: questo progetto rappresenta sicuramente un esempio del nostro impegno costante”.

Il sostegno di IKEA Salerno al progetto era iniziato già negli scorsi mesi quando lo store aveva donato al laboratorio la stoffa che ha permesso la realizzazione degli abiti e degli accessori esposti e proseguirà anche nelle prossime settimane con nuove donazioni di tessuti.

Il Fiore all’occhiello ha l’obiettivo di valorizzare le risorse degli individui, sostenere ed accompagnare in un percorso di formazione professionale, volto ad acquisire conoscenze e competenze specifiche, contribuendo così alla creazione di un’autonomia che favorirà l’ingresso nel tessuto economico e sociale. L’associazione culturale Luna e L’Altra promuove numerose altre azioni di integrazione sociale con particolare attenzione verso le donne, diffondendo la cultura dei loro paesi di origine tramite l’organizzazione di mostre, seminari, convegni e incontri. Questo percorso di integrazione sociale stimola anche l’alfabetizzazione e l’interscambio tra culture: in tal senso l’associazione ha realizzato un vero e proprio glossario per la sartoria tradotto in sette lingue differenti, che non solo ha contribuito a soddisfare i bisogni linguistici e comunicativi delle persone che partecipano all’attività sartoriale, ma ha anche contribuito a creare educazione all’interculturalità, principio cardine dell’integrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui