Furto del busto reliquario di San Donato ad Acerno: comunità colpita al cuore

0
19

Sdegno e rabbia-

E’ grande l’indignazione per il furto del Busto Reliquario di San Donato, Santo Patrono di Acerno e Co-Patrone della Diocesi di Salerno – Campagna – Acerno, della Statua Processionaria e di tutti gli argenti del Fortino che erano  custoditi presso la Chiesa Madre di S. Maria degli Angeli.

Il furto sarebbe avvenuto di notte e, a dare l’allarme sarebbe stato il parroco, don Marco De Simone. Ad essere attoniti è tutta la comunità di fedeli, insieme , ovviamente al parroco ed al primo cittadino di Acerno, Massimiliano Cuozzo che ha affermato :“La comunità è stata colpita al cuore, le opere trafugate rappresentano un valore inestimabile per il nostro paese. Si confida nell’operato delle Forze dell’Ordine affinché vengano presto individuati i responsabili”.

Antonietta Doria

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui