Fatture e malocchi: sequestrati i beni di una “maga” di Capaccio-Paestum

0
26

In azione la GdF di Salernp-di Antonietta Doria-

Aveva carpito la buona fede di una signora dell’agropolese facendosi consegnare, in quanto “maga”, oltre 100mila euro finiti sui suoi conti correnti e di quelli dei suoi figli e aveva, inoltre, convinto la vittima che la famiglia di quest’ultima era stata oggetto di fatture, malocchio ed altri fenomeni paranormali che avrebbero comportato la morte imminente del figlio della donna agropolese. E’ quanto accaduto a Capaccio Paestum, ai danni di una donna agropolese caduta nelle grinfie di una donna che si professava “maga”.

Così, dopo una complessa investigazione di polizia economica finanziaria a cura dei Militari della Compagnia di Agropoli,  sono entrati in azione i Finanzieri di Salerno su ordine del Tribunale di Vallo della Lucania e su richiesta della Procura della Repubblica,  per il sequestro preventivo per equivalenti di beni e di somme di denaro per oltre 100mila euro nei confronti della sedicente “maga” di Capaccio-Peastum e dei suoi familiari.

I Finanzieri hanno sequestrato un appartamento, conti correnti e polizze intestate all’intero nucleo familiare della sedicente maga.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui