Dal tunnel fognario del fiume Irno al caveau: svaligiata questa notte la Banca Campania Centro

0
300

di Claudia Izzo-

Un colpo degno di Arsenio Lupin quello messo a segno stanotte con la complicità del buio presso la Banca Campania Centro, in via Silvio Baratta. Alcuni malviventi, infatti, sono riusciti ad introdursi all’interno della Banca attraverso il tunnel fognario del fiume Irno eludendo il servizio di sicurezza degli allarmi, arrivando ai caveau, nel cuore della banca, nel luogo che dovrebbe essere il più sicuro. Tante sono state le cassette di sicurezza portate via e ancora non è chiaro a quanto ammonti il bottino, ma si parla di centinaia di migliaia di euro. Sul posto, la Polizia di Stato, i Vigili del Fuoco ed il personale di Salerno Sistemi stanno lavorando per ricostruire prima di tutto la dinamica del colpo.

Il risveglio è stato dunque duro per coloro che alle cassette di sicurezza della banca avevano affidato i risparmi di una vita, i gioielli di famiglia, i ricordi spesso di chi non c’è più.

La particolarità è che, appena una settimana fa, due banditi hanno rapinato i vigilantes in un mezzo blindato. Questi ultimi stavano per consegnare gli incassi del centro commerciale “Le Cotoniere” di circa 25mila euro, proprio presso la Banca della Campania di via Baratta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui