Covid-19: donna senza mascherina, rissa sfiorata sul Lungomare di Salerno

0
36

Momenti di grande concitazione sul Lungomare salernitano. Varie le persone presenti che riprendono quanto avviene,  i video fanno il giro del web.

Il caso.

Ricostruendo quanto accaduto, una donna era seduta, senza mascherina e senza il necessario distanziamento  disposto dall’ordinanza regionale per l’emergenza Covid-19, accanto ad una sua amica. Una coppia di vigilesse le invita a mettersi le mascherine e vengono richieste le generalità. Secondo l’ordinanza in questo caso scatta il sanzionamento. Le donne si rifiutano di fornire quanto richiesto. Arriva dunque un’altra pattuglia per condurre la signora verso l’auto per l’identificazione. Il vigile tenta di condurre, in modo deciso, la donna verso l’auto perchè, in mancanza di documenti bisognava condurla al comando. La donna cade, si rialza, tenta la fuga. Intorno la folla inveisce aspramente contro gli agenti.

Le persone urlano, rivolte agli agenti “assassini”, “delinquenti”, “vergognatevi”, in poco tempo tante persone si riversano sul luogo. Interviene anche la Polizia di Stato. Nei video si sentono urla, e si vede una terza donna camminare sulle sedute del Lungomare ed inveire contro gli agenti in modo concitato, seguendoli e riprendendo tutto col proprio telefonino.

Le donne sono state denunciate per aver rifiutato di fornire le generalità resistenza a pubblico ufficiale e minacce con contravvenzione di 460 euro per non aver indossato le mascherine e per l’assenza del distanziamento sociale previsto. La donna che ha ripreso le scene dal telefonino è stata denunciata per aver aizzato le persone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui