Coronavirus: il punto della situazione

0
299

Sospese le lezioni in scuole e università su tutto il territorio nazionale fino al 15 marzo:il nuovo virus ha creato allerta e spinto i Governo ad adottare il principio della massima precauzione nonostante il comitato scientifico abbia espresso perplessità sulla sospensione dell’attività didattica.

3089 i casi registrati in tutta Italia, 107 vittime (28 nelle ultime 24 ore) e 276 guariti. Secondo i dati dei Bollettini Ufficiali della Protezione Civile: 1820 casi  in Lombardia  con 73 vittime; 544 in Emilia Romagna con 22 vittime e 6 guariti:Veneto 360 casi, 9 guariti, 6 vittime;84 casi nelle Marche, 4 vittime; 82 casi in Piemonte, in Toscana 38 casi e 1 guarito; in Campania 38 casi; nel Lazio 30 casi e 3 guariti; in Liguria 26 casi, 4 guariti e una vittima; Nel Friuli V.G. 18 casi; in Sicilia18 casi e 2 guariti; in Puglia 9 casi e 1 guarito; 9 casi in Umbria con 1 guarito; 7 casi in Abbruzzo; 6 in Trentino Alto Adige, 3 in Molise: 2 in Sardegna; 1 in Calabria; 1 in Basilicata; 0 in Valle d’Aosta.

Intanto, in serata è stata diffusa la bozza del nuovo decreto che prevede  nuove  misure per contenere il contagio da Coronavirus che deve essere applicato sull’intero territorio nazionale italiano.

Vige l’obbligo di mantenere la distanza di almeno un metro dalle altre persone, di evitare strette di mano, abbracci e più in generale i contatti fisici ravvicinati con altre persone;la sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado fino al 15 marzo 2020. Ciò vale anche per le scuole superiori e per le Università dove resta possibile la possibilità di formazione a distanza. Sospesi anche i tirocini in ospedale per gli studenti delle facoltà afferenti alle professioni sanitarie; la sospensione delle gite scolastiche e di viaggi di istruzione per tutte le scuole di ordine e grado; l’annullamento di congressi, meeting e manifestazioni, incluse quelle sportive di ogni genere e grado, sia in privato sia in pubblico; la limitazione della permanenza dei parenti degli ammalati nei pronto soccorso del territorio nazionale, nonché i tempi di visita dei familiari negli ospedali così come nelle case di riposo per anziani;la raccomandazione per tutte le persone affette da patologie croniche  di uscire dalle proprie abitazioni se non per mera necessità, e di evitare comunque luoghi potenzialmente affollati;le aziende di trasporto pubblico anche a lunga percorrenza viene introdotto l’obbligo di adottare interventi straordinari di sanificazione dei mezzi.

Sospesi congressi, riunioni, meeting, eventi sociali di qualsiasi natura svolti sia in luogo pubblico che privato con affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. Sospesi cinema e teatri, competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo sia pubblico che privato. La Federcalcio ha confermato che tutte le gare di serie A si svolgeranno a porte chiuse.

Nessun caso autoctono in Campania, le 38 persone risultate positive al Covid -19 sono  contagi  “da migrazione”, sono persone cioè provenienti dalle zone del focolaio di contagio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui