Home Cronaca Catania: violentata a 13 anni dal branco nei bagni di Villa Bellini

Catania: violentata a 13 anni dal branco nei bagni di Villa Bellini

0

La Villa Comunale di Catania, con il suo verde, i suoi fiori, la sua fontana , il suo orologio a scandire il tempo che va, è un’oasi di bellezza, splendido da condividere con la persona a cui si vuole bene. Lo sapevano la 13enne di Catania ed il suo fidanzatino di 17 anni che stavano li prima di essere aggrediti dal branco.

La tragedia si è avuta lo scorso 30 gennaio quando quando la coppia è stata avvicinata, fermata e minacciata verso le 19,30 da sette ragazzi egiziani.

la ricostruzione è stata fatta dagli inquirenti nel giro di meno di 48 ore, riuscendo a chiudere il cerchio attorno alla tragedia.

Il ragazzo è stato tenuto lontano mentre due egiziani hanno violentato la ragazzina nei bagni pubblici della Villa Bellini sotto lo sguardo degli altri cinque.

Una tragedia consumata da parte di quattro maggiorenni, dunque, di cui tre sono stati condotti in carcere ed uno agli arresti domiciliari e tre minorenni già portati  in un centro precautelare di prima accoglienza.

L’accusa è di violenza di gruppo aggravata nei confronti di una ragazzina di appena 13 anni.

La sfortunata coppia è stata subito soccorsa in via Etnea, già affollata per la festa di Sant’ Agata.

Ogni volta che una violenza viene perpetrata possiamo davvero solo raccapricciarci per il mondo in cui viviamo e per le leggi davvero poco efficaci? Come possiamo permettere a questi individui di farla franca, sempre alla ricerca di prove tra video sui cellulari e riprese delle telecamere, senza capire che il problema è a monte, si tratta di un problema culturale e sociale da risolvere partendo dalle famiglie di origine e dalle scuole, finendo alla consapevolezza che l’integrazione è possibile a patto che si costruiscano percorsi di crescita e di accettazione di regole.

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version