Capaccio: rumeno sgozza e dà fuoco a moglie e figlioletto, poi s’impicca.

0
11

Orrore all’ombra dei templi-

A poca distanza dai maestosi Templi di Paestum, in località Torre di Mare si è consumata una tragedia familiare.
In via della Giuncaia, un cittadino rumeno di 29 anni ha prima ucciso la moglie, anch’ella ventinovenne ed il figlioletto di un mese e mezzo sgozzandoli dando poi fuoco ai loro corpi. Dopo, si è tolto la vita impiccandosi nella doccia. L’allarme è stato dato dai vicini di casa che hanno notato del fumo nero fuoriuscire dall’abitazione. Da sempre la coppia litigava attirando l’attenzione del vicinato. Secondo indiscrezioni il rumeno era spesso sotto l’effetto di alcool e droghe. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Agropoli, i Vigili del Fuoco, la Sezione Investigazioni Scientifiche di Salerno. L’abitazione è stata posta sotto sequestro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui