Baronissi: un infermiere del Ruggi si suicida, era positivo al Covid

0
1221

Baronissi si è risvegliata con un dolore in petto.

Il 48enne  Ferdinando Basile, infermiere presso l’azienda ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona,  si è lanciato, all’alba, dal balcone della sua abitazione in frazione Antessano, perdendo la vita.

L’uomo che da tempo soffriva di depressione, era risultato da tempo positivo al Covid-19 e stamane qualcosa di terribile ha preso il sopravvento e l’uomo, sposato con due figlie adolescenti, forse in preda ad un riacuirsi della depressione, ha deciso di farla finita ingerendo candeggina. Disperata la moglie, anch’ella infermiera, la famiglia, il comune tutto di Baronissi.

Sul posto immediati i soccorsi della Croce Rossa, che hanno potuto solo constatarne il decesso ed i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino che ha seguito le indagini con il Tenente Colonnello Alessandro Cisterino.

Loading

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!