Anche in Campania mobilitazione nazionale dell’autotrasporto

0
1

Anche Campania e Lazio incrociano le braccia –

Oggi, sabato 18 marzo, mobilitazione nazionale dell’autotrasporto. Sono numerose le sigle che incrociano le braccia per aderire alla giornata di sciopero indetta da Unatras – Fai, Fiap, Fita Cna, Confartigianato trasporti, Snacasa e Unitai – per porre all’attenzione dell’opinione pubblica, delle forze politiche e del Governo le questioni su cui l’intero comparto da troppo tempo attende risposte.

L’autotrasporto scende in piazza in tutta Italia per la determinazione mensile dei costi indicativi di esercizio; l’effettiva trasparenza e regolarità del mercato nazionale ed internazionale dei trasporti, attraverso il rilancio del portale dell’autotrasporto; il coordinamento con gli altri paesi europei contro la concorrenza estera sleale e illegale e contro qualsiasi forma di abusivismo; l’ottenimento di sanzioni effettive per chi non rispetta i tempi di pagamento dei servizi di trasporto; lo sblocco del rilascio delle autorizzazioni per i trasporti eccezionali; il pieno funzionamento delle motorizzazioni civili. “La Fai – Federazione autotrasportatori italiani di Roma è sul piede di guerra. Non è più tollerabile procrastinare oltre certe risposte che sono vitali per il settore e quindi per tutta l’Italia. Immaginate che si fermi ad oltranza l’autotrasporto, si fermerebbe il Paese. Ed è quello che accadrà se non avremo riscontro”, chiarisce Angelo Punzi, segretario del Coordinamento Fai Campania e Lazio. “A Roma la manifestazione si svolgerà dalle 10 a Saxa Rubra di fronte al centro RAI”, conclude Punzi. Anche gli autotrasportatori di Napoli faranno sentire la propria voce. “Questa è una prima giornata di manifestazione”, spiega Ciro Russo, segretario Fai Napolima siamo pronti a forme di protesta più incisive per raggiungere il risultato che ci preme: l’autotrasporto è il comparto su cui si muove tutto, i nuovi accordi vanno siglati subito”. A Napoli la manifestazione si terrà dalle 10 in Via Reggia di Portici, inizio via Marina.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui