Alle 12 l’Italia si è unita in un applauso, alle 18 si canta “Azzurro”

0
166

#iostoacasa- di Claudia Izzo-

In questo periodo di restrizioni imposte dal decreto per sconfiggere il Coronavirus, l’Italia tutta cerca un modo per condividere emozioni. Per sconfiggere prima di tutto la paura.

E lo fa con un applauso, oggi, alle ore 12, rivolto dai balconi di ogni abitazione, dal Nord al Sud, per ringraziare quanti stanno in “trincea”, negli ospedali, nelle corsie, a cercare di trasportare l’Italia fuori da uno dei suoi incubi peggiori.

Si cerca di dare sostegno ai camici bianchi, così, con minuti di lungo, sincero applauso. Ed oggi pomeriggio si replica, come ieri, tutti sui balconi, a cantare “Azzurro” di Paolo Conte, e domani “Il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano, con la speranza di poter guardare il nostro cielo azzurro, a breve, con il cuore più leggero.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui