Addio a Federico Russo, grande commozione al quartiere Carmine

0
1222

-di Claudia Izzo-

Proprio lui che amava le partite, la sua col Covid 19, l’ha persa, ma non senza lottare. E’ venuto a mancare nella sua Salerno, Federico Russo, 61 anni, conosciuto negli ambienti sindacali, sportivi, politici.

Responsabile del CAF, Centro di Assistenza Fiscale Confasi (Confederazione Autonoma Sindacati Italiani) a Mercatello, era conosciuto ed apprezzato da tutti. Molti lo ricorderanno fra i Portatori durante le processioni della Chiesa del Carmine e della Cattedrale.

Cordiale, socievole, garbato, con la passione granata nel cuore. Presente nei programmi calcistici, sempre pronto a confrontarsi sulla squadra dell’ippocampo, da tempo era ricoverato presso l’ospedale salernitano, nel reparto di terapia intensiva.

Da giorni nel suo quartiere Carmine, fra gli esercenti delle attività commerciali non si parlava d’altro, delle sue condizioni, della sua lotta per la vita. Oggi la triste notizia della morte, domani i funerali alle ore 15,30 presso la Chiesa di San Paolo in via Petrosino.

Marco Mercadante, a lui da sempre affezionato, con voce commossa afferma: E’ stato una persona meravigliosa, sempre disponibile con tutti, mi è stato vicino in ogni momento difficile della vita. E’ stato per me il padre che non ho mai avuto. Lo porterò sempre nel cuore. Abbiamo perso tutti una persona davvero speciale…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui