A Salerno il colonnello Daniele Cesaro cede il comando al parigrado Luigi D’Altorio

0
26

Si è svolta nei giorni scorsi presso la Base Logistica Addestrativa di Torre Angellara in Salerno la cerimonia di avvicendamento del comandante del Reggimento “Cavalleggeri Guide” (19°) Colonnello Daniele Cesaro e il subentrante parigrado Luigi D’Altorio.

La cerimonia, condotta nel pieno rispetto delle misure anti-covid, ha visto la presenza del comandante della Brigata bersaglieri Garibaldi, Generale di Brigata Massimiliano Quarto, del Prefetto di Salerno dott. Francesco Russo e altre autorità civili e militari di Salerno.

Il simbolico passaggio dello Stendardo tra i comandanti ha sancito anche il cambio al vertice del comando del Raggruppamento “Campania” nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure” dove il  reggimento Guide è impegnato da giugno scorso.

Nel corso degli oltre due anni del comando del Colonnello Cesaro numerose sono state le attività addestrative e operative svolte dalle Guide con l’impiego di personale in concorso sia alle operazioni internazionali “Leonte” in Libano, “Baltic Guardian” in Lettonia e sia a quelle nazionali come “Strade Sicure” piuttosto che l’operazione “Igea” in supporto al Servizio Sanitario Nazionale per fronteggiare l’emergenza pandemica.

Il Colonnello Cesaro, che nei prossimi giorni assumerà un nuovo incarico presso lo Stato Maggiore dell’Esercito, ha espresso piena soddisfazione per le capacità e la professionalità degli uomini e delle donne del Reggimento a cui ha rivolto sentimenti di gratitudine per l’impegno e l’estrema dedizione con cui tutti hanno portato a termine con successo ogni compito assegnato sia in patria che all’estero.

Il Generale Quarto, nel suo breve intervento, ha evidenziato i pregevoli risultati raggiunti dalle Guide augurando al comandante subentrante un sereno e proficuo periodo di comando, ricco di successi e soddisfazioni.

Il nuovo comandante, Il colonnello Luigi D’Altorio, proviene dallo Stato Maggiore dell’Esercito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui