Studentessa salernitana a Bologna, si toglie la vita.

0
19

In una lettera chiede perdono.

Era originaria del salernitano la studentessa venticinquenne che ieri, alla periferia di Bologna, dopo alcuni sorsi di candeggina e dopo essersi cosparsa il corpo di benzina si sarebbe data fuoco.
Viveva in un appartamentino col suo cane, salvato poi dai Vigili del Fuoco.
Nel biglietto trovato accanto al corpo, la giovane donna chiede perdono per il gesto commesso. Dolore e sgomento. L’appartamento è sotto sequestro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui