25.3 C
Salerno
martedì, 9 Agosto 2022

Cultura

Cultura, Musei, Tar:parla il Prof. Nicola Spinosa, indimenticato soprintendente

“Non possiamo sempre campare di Miracoli” “Quando nel 1984 sono stato nominato soprintendente per i beni artistici e storici della Campania trovai un buon numero di funzionari storici, un ridotto numero di funzionari amministrativi, pochissimi...

25 Aprile 1945: storia di una data

Storia di un popolo che seppe combattere per la LIBERTA'-di Claudia Izzo La guerra continuò fino agli inizi di maggio, ma oggi si celebra, data simbolo,  la LIBERTA'  dall'occupazione tedesca e fascista in Italia, avvenuta...

Simbologia dell’osteria nel Presepe napoletano

-di Giuseppe Esposito- Sul ripiano più basso del nostro scoglio troviamo, tra la Grotta della Natività e l’osteria, alcune figure di minor importanza, quali la trentasettesima, rappresentata dalla vecchie sedute a filare. In esse è...

Il Martedi nero di Wall Street

-di Giuseppe Esposito- Il 29 ottobre del 1929 è rimasto scolpito negli annali del XX secolo come il “Martedì nero” o anche come il giorno del “Big Crash”. Sono trascorsi 91 anni da quel giorno...

Pupella Maggio, l’indimenticabile “donna Concetta”

Il 24 aprile del 1910 al Teatro Orfeo, in via Carrera Grande, a Napoli, sono in corso le prove dello spettacolo che vede protagonisti Mimì Maggio capocomico e fine dicitore e sua moglie, Antonietta...

Umberto Saba, dimenticato a Salerno

-di Giuseppe Esposito- Nella piazza i trombettieri/usciranno a suonar la ritirata./ La consegna io l’ho, credo, scordata, che tendono a ben altro i miei pensieri. E il mare solitario i miei pensieri/ culla, con le sue...

Per il film della regista Maria Pia Cerulo si ricercano attori

Per il nuovo film, Tesori, di Maria Pia Cerulo scritto da Beba Slijepcevic e prodotto da Ipnotica produzioni di Alberto De Venezia, da girare tra Campania e Toscana, si ricercano diversi ruoli ricoperti da...

“ ‘A meveza ‘mbuttunata”, le radici ebraiche del piatto tipico di Salerno

-di Giuseppe Esposito- Quale vero salernitano saprebbe rinunciare, in occasione della festa del santo patrono, san Matteo, al più tipico dei piatti della gastronomia cittadina: ‘a meveza ‘mbuttinata, cioè la milza imbottita. Tale ricetta è...