Geolier a Sanremo 2024: Il Rap Napoletano tra Polemiche e Trionfo

0
40

Nel fervore del Festival di Sanremo 2024, un nome si fa spazio tra polemiche linguistiche e trionfi musicali: Geolier, il rapper napoletano dalle sonorità incisive. L’artista ha scatenato un dibattito acceso sulla scelta di utilizzare il napoletano nei suoi testi, portando la cultura pop e la lingua napoletana sul palco più prestigioso d’Italia.

Le critiche non sono tardate ad arrivare, con esponenti culturali e social che attaccano l’utilizzo della lingua napoletana, definendolo uno “strazio” per la bellezza della parlata partenopea. Maurizio De Giovanni, noto scrittore e linguista, è tra coloro che hanno manifestato il proprio dissenso, sottolineando l’importanza di preservare la ricchezza della lingua napoletana.

Tuttavia, Geolier ha risposto alle critiche con un video su TikTok, in cui spiega la differenza tra il napoletano scritto e parlato, difendendo la scelta di utilizzare uno slang che, secondo lui, è parte integrante del linguaggio rap. Il manager Rainone ha sostenuto la posizione dell’artista, definendo il suo stile un “slang” moderno.

Un commento online ha sollevato l’ipotesi che Geolier, ormai affermato nello star system, potrebbe avere intenzionalmente scelto di scrivere il napoletano come si pronuncia, seguendo una tendenza tipica del rap e dello slang dei rapper. Questo stile, sebbene possa sembrare sgrammaticato a chi non conosce la lingua napoletana, risulta più accessibile e immediato per il pubblico giovane.

In rete, circolano anche considerazioni sulla personalità di Geolier, dal suo stile di vestire al suo atteggiamento ironico e intelligente. Sebbene le critiche sulle sue competenze scolastiche non manchino, il rapper ha conquistato il cuore degli adolescenti italiani e ha già ottenuto tre date sold-out a Napoli, trasformando il Maradona in un palcoscenico di successo.

La sua rapida ascesa dal quartiere di Secondigliano a Sanremo è enfatizzata dal confronto tra il passato “con un’audi nera opaca” e il presente da protagonista sul palco più prestigioso d’Italia. Geolier, con il suo linguaggio rapironico, dimostra che la musica può abbattere le barriere linguistiche e sociali, portando la cultura pop napoletana in primo piano, anche a Sanremo.

Loading

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!