Il salernitano Vincenzo Boccia al vertice di Confindustria.

0
24

E’ il successore di Giorgio Squinzi-

E’ un imprenditore salernitano il trentesimo Presidente di Confindustria e risponde al nome di Vincenzo Boccia.

52 anni, laureato in Economia e Commercio sposato e con due figlie vive a Pontecagnano.

Da sempre attivo nel settore della grafica è “figlio d’arte”, il papà, Orazio ha creato le “Arti Grafiche Boccia” che, come ha ben ricordato Eduardo Scotti ha visto, tra le sue rotatorie, il formarsi di tanti giornalisti campani.

Appena il 12 marzo scorso è stato presso il Museo dello Sbarco relatore per il Corso di Aggiornamento Professionale organizzato dall’ Ordine dei Giornalisti e dal Sindacato Unitario Giornalisti della Campania, ricevendo i complimenti di tutti.

Ce l’ha fatta. 100 voti ottenuti su 198 aventi diritto. Hanno votato in 192.
Per nove voti ha superato il rivale Alberto Vacchi e l’elezione sarà ufficializzata i 25 maggio con l’Assemblea Generale.

Ce l ha fatta con il sostegno delle piccole e medie imprese di Confindustria, partendo dall’azienda di famiglia che vanta una storia di cinquant’anni, storia di passione e lungimiranza, storia di una realtà imprenditoriale fiore all’occhiello del territorio salernitano che guarda avanti. I marchi Ferrarelle, i cataloghi IKEA, le figurine Panini portano il suo nome.

…e allora, ad maiora Presidente!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui