Il Parco Archeologico di Paestum bandisce borse di studio

0
30

Si cercano archeologi italiani e stranieri-

Agli scavi nell’Area Archeologica di Paestum programmati per l’estate potranno partecipare archeologici italiani e stranieri. Questo è quanto risulta dal bando pubblicato sul sito del Parco Archeologico di Paestum che riguarda due borse di studio per attività di ricerca.

Da oggi, archeologi italiani e stranieri in possesso di un dottorato di ricerca o di un diploma di specializzazione possono fare domanda scaricando il modulo dal sito www.museopaestum.beniculturali.it (sezione trasparenza/bandi e gare).

La selezione sarà effettuato da un comitato scientifico in base ai titoli e a un colloquio. La borsa dura sei mesi ed è retribuita con un importo complessivo di 9mila Euro.

“Siamo molto contenti di poter coinvolgere giovani archeologi che così possono contribuire alla ricerca e fare nel tempo stesso una significativa esperienza lavorativa in uno dei siti più importanti del Mediterraneo” – afferma il direttore del Parco Archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel – “Molti giovani archeologi hanno un altissimo livello di formazione e conoscenza, ma spesso è difficile avviare una carriera professionale dopo il dottorato o la specializzazione, perché ci sono poche possibilità di lavoro. Con la nostra iniziativa, vogliamo dare un segnale: i Musei si impegnano nella ricerca e nella formazione coinvolgendo giovani colleghi che ricevono una redistribuzione adeguata e dignitosa.”

Il Parco Archeologico di Paestum ha comunicato inoltre che le borse si finanziano con donazioni e sponsorizzazioni da parte di privati e aziende.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui