Unisa: Santa Messa per l’inaugurazione del nuovo anno accademico.

ottobre 21, 2015 0 Comments Università 167 Views
0Shares

Questa mattina presso la Cappella universitaria del campus di Fisciano è stata celebrata la Santa Messa per l’inaugurazione del nuovo anno accademico dell’Università di Salerno. Studenti, docenti e personale di Ateneo hanno partecipato all’appuntamento annuale, ormai tradizionale per la comunità Unisa.

Portando il Suo saluto a tutti i partecipanti alla celebrazione, Sua Eccellenza Monsignor Luigi Moretti, Arcivescovo Metropolita di Salerno-Campagna-Acerno, rivolgendosi agli studenti ha dichiarato: “Ogni anno questo giorno si conferma come un bel momento per la vostra avventura scolastica, un giorno simbolico per la vita che rinasce e si rinnova. Desidero invitare tutti i giovani studenti di questa Università a considerare la vita universitaria come un’occasione unica e meravigliosa per spendere al meglio delle proprie possibilità i talenti che sono stati loro donati. Colgo l’occasione di questo appuntamento collettivo per lanciare all’Ateneo la proposta di Università come uno dei luoghi giubilari, in vista del prossimo Giubileo straordinario” – ha concluso S.E. Mons. Moretti.
“Il nostro Ateneo proprio con il nuovo anno accademico ha visto crescere la sua comunità di iscritti in maniera considerevole – ha dichiarato per l’occasione il Rettore Tommasetti. Sottolineo questo dato per esprimere in questa giornata augurale, il forte senso di responsabilità che, come Università e come comunità, avvertiamo verso gli studenti e le loro famiglie, che scelgono il nostro Ateneo per il futuro percorso di studio e di vita. Raccolgo con grande favore la richiesta di Sua Eccellenza ad ospitare nel nostro campus un evento culturale del prossimo Giubileo straordinario, ma soprattutto dichiaro la piena disponibilità dell’Ateneo ad immaginare insieme un evento che coinvolga in modo particolare i nostri giovani, che sono il nostro punto di riferimento, la nostra grande forza” – conclude il Rettore.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply