Paura nel post gara contro il Santa Maria: lancio di sassi contro il pulman del Salernum

novembre 4, 2017 0 Comments Sport 136 Views
Paura nel post gara contro il Santa Maria: lancio di sassi contro il pulman del Salernum

Promozione, il Salernum Baronissi pareggia in 10 al 94’ contro il Santa Maria-

Il Salernum Baronissi si conferma rivelazione del campionato di Promozione del girone D. Contro la corazzata Santa Maria, secondo attacco più prolifico del torneo, la squadra del presidente La Marca pareggia al 94’ con De Luca. Un risultato che equivale ad una vittoria per l’undici di Galderisi, in 10 uomini per tutto il secondo tempo a causa dell’espulsione di Buonocore.

Al termine della gara, all’uscita dallo stadio “Carrano” di Castellabate, il pullman del Salernum è stato oggetto di un atto vandalico: ignoti hanno lanciato sassi provocando la rottura di un vetro e causando un forte spavento ai giocatori.

La partita inizia all’insegna dei tatticismi: agonismo in campo e pallino del gioco saldamente in mano ai padroni di casa. Al 10’ il primo pericolo per la squadra di Mister Galderisi: un errore di Buonocore regala l’opportunità del vantaggio a Rizzo, che si fa ipnotizzare da Coscia. Il numero uno del Salernum si segnala per la prontezza di riflessi e per una prodigiosa parata, salutata dagli applausi del pubblico. Sugli scudi nella prima frazione di gioco il numero 10 del Santa Maria Guerriero, abile nel tessere imprevedibili trame da gioco. Il centrocampo del Salernum si mostra attento mantenendo i giusti equilibri nonostante la pressione dei padroni di casa. Al 44’ arriva il goal del Santa Maria. Azione in velocità della formazione di Graziani. Nunziata vede la sovrapposizione di Fiorillo sulla corsia di sinistra. Il cross di quest’ultimo viene raccolto in area di rigore da Campione, che colpisce di piatto al volo realizzando una rete da autentico fuoriclasse.

Le due formazioni tornano negli spogliatoi sul punteggio di 1 a 0 per il Santa Maria. Nella ripresa si ripete lo stesso copione: possesso palla dei padroni di casa e Salernum pronta rintuzzare le offensive avversarie. Al 5’ episodio chiave del match: il direttore di gara Savino, con una decisione discutibile, espelle Buonocore: rosso diretto per una presunta gomitata a Campione. Nonostante l’inferiorità numerica, il Salernum non molla e trova il pareggio in extratime al 94’ con una gran botta di sinistro di De Luca, perfettamente imbeccato dal capitano Funicello.
Grazie a questo risultato, il Salernum mantiene il primo posto in classifica a pari punti con il Santa Maria. Sabato prossimo sfida tra le mura amiche contro il Poseidon, vittorioso sull’Alfaterna.
Commenti post partita
“Siamo molto felici e soddisfatti di aver ottenuto questo risultato contro una delle compagini più forti del campionato. Abbiamo dimostrato, ancora una volta, di potercela giocare alla pari con tutti. L’espulsione? Francamente ci è sembrata una decisione discutibile. In ogni caso abbiamo conquistato un pareggio meritato. Siamo già proiettati alla prossima sfida. Non dobbiamo fermarci” – così Umberto Funicello, capitano del Salernum, commenta il pari in casa della Polisportiva Santa Maria.

Tabellino
Pol. Santa Maria Cilento – Asd Salernum Baronissi 0-0 (0-0 p-t.)
Polisportiva Santa Maria: Serra, Trabelsi, Fiorillo, Rizzo G. (dall’88’ Somma), Pastore, Conte, Romano (dal 68’ Zottoli), Rizzo F. (dall’83’ Lo Schiavo), Campione, Guerriera, Nunziata (dal 78’ Polichetti). A disposizione: Russo, Lo Schiavo, Montefusco, Somma, Senese. Allenatore: Graziani.
Salernum Baronissi: Coscia, Accarino, De Simone, Silvestri, D’Auria R., Buonocore, Funicello, Minguzzi, Genovese, De Crescenzo (dal 70’ Brozzesi), Natella (dall’80’ De Luca). A disposizione: Rinaldi A., Bestaevi, Polverino, Li Puma. Allenatore: Galderisi.
Reti: 44’ Campione, 94’ De Luca
Ammoniti: 48’Romano, 57’ Coscia, 76’ Nunziata, 92’ D’Auria R.
Espulsi: 49’ Buonocore
Arbitro: Antonio Savino della sezione di Torre Annunziata. Assistenti: Gerardo Avallone sezione Nocera Inferiore e Antonino Di Donna sezione di Torre del Greco

Redazione SalernoNews24.it

 

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply