L’esperienza del Villa Pamphili abbatte i Dragoni

ottobre 28, 2018 0 Comments Sport 125 Views
L’esperienza del Villa Pamphili abbatte i Dragoni
1Shares

L’Arechi perde a Roma col Villa Pamphili. La femminile vince la sua prima in Coppa Italia femminile. Vincono anche i Normanni under 16.-

Nonostante l’inferiorità numerica, la squadra laziale non ha concesso spazio di manovra ai Dragoni, rei comunque di aver tenuto bene il campo per oltre 60 minuti. Esordio stagionale per l’Arechi femminile ad Avellino, vittoria dei Normanni under 16.

Il risultato finale di 38 a 7 per il Villa Pamphili non lascia spazio ad alcun dubbio sui meriti della squadra casalinga. Resta, comunque, la prestazione positiva di Finamore e compagni che ha tenuto il campo per tre quarti di gara nonostante l’esperienza indiscutibile dei romani ed i tantissimi nuovi innesti provenienti dalle giovanili, che i Dragoni stanno gradualmente inserendo nel gruppo con risultati più che positivi.

La sconfitta rimane tale, però. L’unica segnatura del match, a firma del pilone Di Matteo, non addolcisce una sconfitta in una partita dove però era difficile aspettarsi di più, come ammette lo stesso viceallenatore dei Dragoni Luca Lambiase: “Abbiamo giocato a livelli ben più alti delle nostre aspettative con un’avversaria di tutto rispetto che già lo scorso anno ha ampiamente dimostrato il suo valore. Non che ce ne fosse bisogno, ovviamente. Il bicchiere può comunque essere mezzo pieno: abbiamo fatto esordire un altro ragazzo proveniente dal vivaio salernitano che stiamo lentamente costruendo per avere forze sempre fresche che possano tenere il ritmo di un campionato importante quale la serie B, ed ovviamente qui paghiamo lo scotto di essere una società ancora nuova. Le prospettive sono però incoraggianti, ed è su questo che abbiamo intenzione di lavorare sempre più intensamente”. L’esordio di oggi, nello specifico, è stato quello del 18enne David Larada nel ruolo di ala che fa seguito ad un altro gruppo di ragazzi che già l’anno scorso hanno ufficialmente esordito in prima squadra.

Sempre in tema di esordi, proprio oggi ha avuto ufficialmente inizio l’avventura in Coppa Italia femminile dell’Arechi Rugby guidato da coach Maurizio Criscuolo: per le Vibrie (il corrispettivo femminile dei dragoni, ndr) una vittoria con la Z.O. femminile e due sconfitte con l’Amatori Napoli femminile. Soddisfatto l’allenatore: “Le ragazze avevano bisogno di misurarsi col campo e siamo sicuri che si può sempre e solo migliorare. La vittoria ci ha dato consapevolezza, le sconfitte ci daranno stimolo per migliorare sempre e comunque nel corso della stagione”.

Ottima prestazione anche per i Normanni di categoria under 16, impegnati in trasferta con i pari età dei Dragoni Sanniti e vittoriosi con risultato finale di 5 a 24. La franchigia, che vede l’interazione diretta e proficua di Arechi Rugby, Salerno Rugby e Rugby Sacro Cuore di Pompei, sta muovendosi su un percorso sempre più interessante in prospettiva futura.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply