A Castellabate in scena la sesta edizione della “Corsa della Sirena Leucosya”

maggio 15, 2018 0 Comments Sport 204 Views
A Castellabate in scena la sesta edizione della “Corsa della Sirena Leucosya”
1Shares

È la terza tappa del circuito podistico “Cilento di Corsa”-

Il paese di Benvenuti al Sud si prepara a ospitare la sesta edizione della “Corsa della Sirena Leucosya”, terza tappa del circuito podistico “Cilento di Corsa”. Si correrà sabato 19 maggio, con partenza alle 18.00, nelle frazioni di Ogliastro Marina e Licosa.

La competizione podistica è organizzata dall’ asd “La Marcialonga di Castellabate – Newcastle”, in collaborazione con le associazioni “Maratoneti Capuani”, “Castellabate Runners” e “Amici OgliastroeLicosa”, col patrocinio dell’ASI Salerno, del Comune di Castellabate, e dell’ Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

La novità di questa sesta edizione è l’apertura nuovamente dei cancelli della splendida tenuta di Punta Licosa, dando così la possibilità ai runners di correre in uno dei luoghi più suggestivi al mondo, laddove la leggenda vuole che la sirena Leucosya si inabissò non riuscendo ad ammaliare Ulisse.

Il percorso, lungo 10 km, sarà un crescendo di emozioni che toccherà la baia di Ogliastro Marina fino a Licosa, tra il mare Bandiera Blu e il verde della pineta. La partenza è fissata per le 18 sul lungomare delle Tartarughe, mentre l’arrivo è posizionato nella centralissima piazza Giovanni Paolo II. Nel mezzo, i corridori attraverseranno anche la pineta di Punta Licosa e lo scenografico sentiero Antico Olearola.

Lo speaker ufficiale sarà Gennaro Varrella e le classifiche saranno curate da Bitebyte Timing di Agropoli.

Prima della gara, inoltre, si esibirà, sempre in piazza Giovanni Paolo II, il gruppo delle majorettes di Capaccio Paestum. A premiare gli atleti sarà, invece, proprio la “Sirena Leucosya” in persona grazie alla disponibilità della famiglia Tavola che ha consentito agli organizzatori di utilizzare un vestito da sirena realizzato dal grande stilista cilentano Arminio Tavola scomparso nel 2015.

“Dopo tanti preparativi, siamo pronti a correre. – afferma l’organizzatore Nicola Paolillo – Siamo felici di poter consentire a tutti i partecipanti sopratutto di correre nuovamente nella tenuta di Punta Licosa, un luogo magico che non ha bisogno di presentazioni. Per questo, mi preme ringraziare il principe Angelo Granito di Belmonte che ci consentirà l’ingresso in quella che è una tenuta privata. Anche quest’anno, grazie al grande lavoro di squadra insieme alle altre associazioni, riusciremo ad avare un numero elevato di partecipanti e questo rappresenta per tutti noi un forte stimolo per proseguire”.

Redazione SalernoNews24.it

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply