Olimpiadi d’Amore

agosto 15, 2016 0 Comments Stili di vita 204 Views
0Shares

L’Amore sul podio più alto alle Olimpiadi di Rio.-
A sorpresa, ai piedi del podio, dopo aver vinto la medaglia d’argento, la graziosissima tuffatrice cinese He Zi ha ricevuto dal fidanzato la proposta di matrimonio. Un’occasione così speciale, come la proposta ed il dono dell’anello, meritano che tutto sia perfetto, che nulla sia lasciato al caso. Non sempre si riescono a trovare le parole giuste, l’ispirazione giusta per suggellare un momento così romantico. C’è riuscito perfettamente Qin Kai, giovane tuffatore della nazionale cinese.

Essere donna è meraviglioso anche alle olimpiadi, quando si ha il piacere ed il coraggio di versare lacrime di gioia per amore e non per una medaglia. He Zi, questa giovanissima atleta cinese sempre molto composta, con un visino dolce ma privo di qualsiasi espressione durante le gare, ha mostrato le sue emozioni solo quando il suo giovane fidanzato si è inginocchiato per offrirle l’anello ed un fiore, una rosa rossa custodita in una campana di vetro. Credo che in quel momento il cuore di molte donne abbia palpitato. Le due atlete canadesi, con curiosità squisitamente femminile, si sono subito avvicinate per farsi mostrare l’anello e poi l’hanno abbracciata con trasporto. Ho provato grande tenerezza perché ho l’impressione che gli atleti cinesi vivano i loro allenamenti in un modo poco umano, in un regime quasi di clausura, obbligati ad avere non solo un unico obiettivo ma addirittura un unico pensiero. Una delle due tuffatrici del sincro ha appreso della morte della nonna e della grave malattia, a Rio, solo dopo la gara. Tutto era avvenuto mesi prima.

Comunque, l’Amore sotto ogni aspetto ha brillato più delle medaglie in queste Olimpiadi. Adelinde Cornelissen, campionessa olandese di dressage, che puntava a vincere l’oro olimpico, si è ritirata per amore del suo compagno: Parzival. Parzival, uno dei fuoriserie del dressage, è l’amato cavallo della campionessa. A causa di una puntura di un insetto ha rischiato la vita. Adelinde, dopo aver passato due giorni e due notti nel box insieme a Parzival ed averlo curato coadiuvata ovviamente dal validissimo team veterinario olandese, pochi minuti dopo l’inizio della gara ha abbandonato con queste parole: “ Il mio amico, il cavallo che ha dato tutto per me durante tutta la sua vita, non merita di passare tutto questo! “ Così ha salutato tutti ed ha lasciato l’arena.
Chapeau all’Amore che supera l’ambizione.

Rosanna Palumbo

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply