2018, Golden Globe con Black Carpet!

gennaio 11, 2018 0 Comments Stili di vita 296 Views
2018, Golden Globe con Black Carpet!
3Shares

Il coraggio, il nero e le donne- di Rosanna Palumbo-

Black Carpet non perché abbiano cambiato colore al famoso Red Carpet, ma per l’obbligo dell’abito nero “a lutto” che si sono auto-imposte le star, tutte le star che vi hanno sfilato !In nero, in smoking nero, anche gli uomini, alcuni addirittura con camicia nera o pochette nera, in segno di rispetto e sostegno per il movimento “Time’s Up”, per sottolineare la loro solidarietà con le donne che hanno subito delle molestie. Come pure black è la star incontrastata della serata, Oprah Winfrey. OW è stata insignita del premio alla carriera “Cecil B. De Mille Award”. Prima donna afroamericana ad aver ricevuto questo prestigioso premio, nel suo discorso di ringraziamento, da tutti definito memorabile, ha iniziato parlando del suo cammino verso il successo. Bambina povera di Milwaukee, seduta per terra sul linoleum di casa sua mentre guardava la TV, vide per la prima volta un uomo di colore premiato, e ascoltò le cinque parole che hanno cambiato la storia delle premiazioni: “ The Oscar goes to Sidney Poitier”. Questo avvenne nel 1964 ed a Oprah piace pensare che, anche nel 2018, ci possa essere una bambina che prenda ispirazione dalla prima premiazione data ad una donna nera per avviarsi verso la realizzazione dei suoi sogni e del successo. Oprah si è poi concentrata sul tema della serata, ovvero l’iniquità e le molestie sulle donne: “Sono stata ispirata da tutte le donne che hanno deciso di parlare delle storie personali”. Storie queste che attraversano i confini culturali, razziali, geografici, politici e che dimostrano che dire la verità è il mezzo più potente per non chiudere gli occhi davanti a corruzione e ingiustizia, carnefici e vittime, segreti e bugie. Ha concluso, ricevendo una meritatissima standing ovation, affermando: “ il tempo degli uomini brutali è finito… all’orizzonte c’è un nuovo giorno” ed augurandosi che “arriveremo verso un tempo in cui nessuno debba più trovarsi a dire “ Me Too”.

Il “la” della serata era già stato dato dal noto conduttore televisivo Meyers, che nel discorso di presentazione dei premi ha iniziato dicendo : “ E’ il 2018, la marijuana è legale e le molestie sessuali finalmente hanno smesso di esserlo”. Le donne, con riferimento alla loro forza ed ai loro meriti, sono state al centro di molti discorsi, come pure l’opportunità di una futura candidatura di Oprah alla presidenza degli Stati Uniti. L’attrice Meryl Streep ha già dato il suo placet a questa candidatura. Come pure, un’altra famosissima attrice ha voluto portare la sua testimonianza a favore di Oprah, affermando che sono passati 30 da quando lei , prima donna a riceverlo, ebbe il premio come miglior regista: è la grande Barbara Streisand.

Altro splendido discorso è stato quello di Elisabeth Moss, premiata come attrice protagonista della serie The Handmids’s Tale, che ha dedicato il suo premio “alle donne che hanno trovato il coraggio di parlare di ingiustizia e intolleranza e di combattere per l’uguaglianza e la libertà”, ribadendo che le donne non vivono più ai bordi della pagina stampata , ai margini delle storie, ed affermando: “ Siamo le storie. Stiamo scrivendo Noi la nostra storia.“

Anche le produzioni più premiate, “Tre Manifesti a Ebbing” e “Missouri”, sono storie di indipendenza e autodeterminazione tutte al femminile, che affrontano l’abuso sulle donne ma che sottolineano la positiva centralità delle figure femminili. E le Star hanno sicuramente vinto la loro sfida: tutte in nero, o quasi, hanno sfilato sul Red Carpet con il consueto glamour. Anzi, la gara di eleganza si è fatta ancora più sofisticata. Le Star hanno giocato con piume, ricami , trasparenze e scollature, dimostrandosi pur sempre Donne. E come disse Eleanor Roosevelt: “ La donna è come una bustina di te, non si può dire quando è forte fino a che non la si mette nell’acqua bollente!” E le nostre star, che hanno sperimentato sulla loro pelle “ l’ acqua bollente”, hanno dimostrato tutta la loro forza!

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply