Volete conoscere meglio il vostro edificio?

gennaio 21, 2019 0 Comments Ambiente 188 Views
Volete conoscere meglio il vostro edificio?
0Shares

Vi aiuta ENEA con l’app gratuita Condomini +4.0-di Vincenzo Iommazzo-

Secondo i dati Istat i Condomìni in Italia sono circa un milione e coinvolgono oltre 10 milioni di famiglie. Da tempo si sente parlare di classificazione degli edifici per poter far emergere e monitorare la valutazione dello stato di fatto e le principali criticità energetiche e strutturali.

Recentemente l’ENEA ha presentato la nuova applicazione gratuita Condomini+4.0 per misurare in modo semplice i consumi energetici e le caratteristiche strutturali degli immobili condominiali. La app, realizzata in collaborazione con la società Logical Soft, è rivolta a professionisti e tecnici abilitati e permette una prima valutazione degli interventi di messa in sicurezza, riqualificazione ed efficientamento.

Su tablet e smartphone, Condomini+4.0 consente di automatizzare la fase di raccolta dati e di ottenere rapidamente una classificazione dello stabile. Inserendo le informazioni nelle apposite schede, è possibile ottenere parecchi riscontri: un report dei rilievi completo di foto; il livello della classe di merito energetica e degli interventi per ottimizzarne la prestazione; gli elementi di vulnerabilità strutturale e il livello di intervento che caratterizza l’edificio, oltre a conservare tutte le informazioni inserite dal tecnico. L’app mette poi a confronto i consumi reali dell’immobile con il fabbisogno energetico di riferimento per gli edifici di tipo condominiale, assegnando ad ogni fabbricato una classe di merito (buono/sufficiente/insufficiente) sia per i consumi da riscaldamento che per quelli elettrici.

L’applicativo evidenzia, inoltre, il livello e la priorità degli interventi da effettuare e i fattori di rischio legati a territorio, ambiente e clima, ma non valutazioni di vulnerabilità sismica, che devono sempre essere svolte secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

Condomini+4.0 è una vera e propria procedura che indica le soluzioni tecnologiche più sostenibili per mettere in sicurezza e migliorare le prestazioni energetiche delle strutture residenziali”, spiega Nicolandrea Calabrese, responsabile del laboratorio ENEA, “oltreché facilitare la riqualificazione del patrimonio residenziale esistente e la ripresa nel settore dell’edilizia. Anziché intervenire in modo disomogeneo e dispendioso per riparazioni o a seguito di emergenze, questo più razionale approccio permette di programmare e gestire in modo efficiente e sostenibile gli interventi di manutenzione del Condominio. Si crea. inoltre, un’occasione per riprogettare la qualità globale degli ambienti e delle strutture”, conclude Calabrese.

L’applicazione, operativa sulle piattaforme iOS e ANDROID e scaricabile da Apple Store e Google Play, è corredata da un manuale d’uso a completamento. Sarà la volta buona per avviare la conoscenza più approfondita dell’immenso patrimonio edilizio nazionale?

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply