Da oggi a Cava de’ Tirreni i corsi per “Ispettori Ambientali Volontari”

novembre 14, 2018 0 Comments Ambiente 117 Views
Da oggi a Cava de’ Tirreni i corsi per “Ispettori Ambientali Volontari”
1Shares
In esito all’indirizzo politico impartito dal Sindaco della Città di Cava de’ Tirreni, Dottore Vincenzo Servalli, e dall’Assessore all’Ambiente, Dottore Nunzio Senatore, stamane, Mercoledì 14 Novembre 2018, presso il Comando di Polizia Locale di Via Ido Longo, i vertici di detto Comando, cooperati dal Consulente Politico del Sindaco, il Cittadino Benemerito, Livio Cav. Trapanese, hanno predisposto il calendario delle lezioni che si terranno per lo svolgimento del “2° Corso per Ispettori Ambientali Comunali Volontari”.

L’attività verrà svolta nell’Aula Magna dell’indicato Comando di Polizia Locale, sito in via Ido Longo (per informazioni: 089.341692, all’avvio della voce registrata, pigiare 1 (uno) per interloquire con l’operatore/trice), dove i corsisti potranno usufruire degli ampi spazi di sosta, anche siti nella dirimpettaia area camper.

Le lezioni di 50 minuti cadauna, si terranno dalle ore 16,00 alle ore 19,00 nei giorni di Martedì e Giovedì, con inizio alle ore 16,00 di Martedì 20 Novembre 2018.

Fra i docenti che svilupperanno le varie discipline demandate all’azione di vigilanza e controllo degli Ispettori Ambientali Comunali Volontari, sono annoverati gli Ufficiali di vertice del Comando di Polizia Locale, un alto magistrato, che approfondirà “I diritti ed i doveri dei Pubblici Ufficiali”, come richiede l’art. 357 del Codice Penale e, per la pratica operativa, il Capo Corso.

Com’è noto gli Ispettori Ambientali Comunali Volontari NON hanno titolo a remunerazioni di sorta o rimborsi di nessun genere.Al termine del Corso, col giuramento davanti al Sindaco, i 53 corsisti rivestiranno la qualifica di “Pubblici Ufficiali”, analoga a quella ricoperta dagli appartenenti al Corpo della Guardia di Finanza, dell’Arma dei Carabinieri, del Corpo della Polizia di Stato e del Corpo della Polizia Locale e svolgeranno le loro attività non in forma indipendente, ma in seguito a comunicazioni preventive indirizzate all’Ufficiale di Polizia Giudiziaria delegato all’Ambiente, ovvero non hanno “gestione autonoma”.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply