Si taglia le vene e si impicca su un sentiero della Baia di Trentova: indaga la Procura

dicembre 21, 2015 0 Comments Provincia 71 Views

Si è registrato, ieri, un suicidio ad Agropoli.
Un uomo è stato trovato morto lungo un sentiero utilizzato per il trekking che costeggia la Baia di Trentova. Un cittadino, dopo aver notato un uomo riverso accanto ad una panchina, ha prontamente allertato la locale Compagnia dei Carabinieri. Questi si sono trovati innanzi ad una terribile scena. L’uomo di circa trenta, quarant’anni, secondo la ricostruzioni dei fatti, si sarebbe prima tagliato le vene ad entrambi i polsi con un rasoio da barbiere, poi si sarebbe impiccato. Avrebbe utilizzato, per farlo, un laccio dei suoi scarponi da trekking che avrebbe ben legato alla panchina di legno. Per recuperare il cadavere si sarebbe reso necessario l’intervento della Protezione Civile. Dopo l’esame esterno svolto dal medico legale e dai carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche del Nucleo Investigativo di Salerno, la salma è stata messa a disposizione della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania. L’esame autoptico è stato fissato nei prossimi giorni. L’uomo dai lineamenti somatici nordici, era sprovvisto di documenti. Un suicidio ben architettato, dato anche il luogo isolato scelto dall’uomo,un episodio tristissimo che ha destato dolore tra la gente de posto che crede possa trattarsi di un turista.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply