Cava: un cittadino chiama il 112 e sventa il furto a casa del vicino

dicembre 29, 2015 0 Comments Provincia 135 Views
0Shares

Un cittadino vede un ladro presso l’abitazione del vicino, chiama la Polizia e ne determina l’arresto. E’ quanto è accaduto ieri sera. Il Personale della Polizia del Commissariato di Cava de’ Tirreni è stato infatti allertato da una telefonata al 112, da parte di un cittadino che ha segnalato la presenza di un ladro in azione, presso la casa del vicino. L’immediato intervento della Polizia, ha così permesso di bloccare un giovane ladro che agiva indisturbato. Si tratta di un ventiduenne napoletano, poi identificato per E.G., che, dopo aver rotto il vetro di un balcone, in località Bagnara, si è introdotto nell’appartamento. Qui, indisturbato, procedeva a rubare danaro e oggetti.
Nel frattempo, sopraggiungeva il proprietario di casa, avvisato telefonicamente dal vicino.
Aggredito, il proprietario non riusciva a bloccare il ladro che stava fuggendo con il bottino.
Immediatamente è sopraggiunta la Polizia che ha bloccato, identificato ed arrestato il ladro.
Proprio la tempestività della telefonata e dell’intervento, ha permesso di trarre in arresto il giovane, in flagranza di reato di rapina, trovato per giunta in possesso di un paio di guanti di lattice usati per commettere il furto, 70,00 euro prelevati da un comodino della camera da letto.
Il giovane napoletano è stato posto a disposizione dell’Autorità giudiziaria per essere sottoposto a rito direttissimo.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply